Game Experience
LIVE

Halo, Microsoft e Marty O’Donnell hanno risolto la disputa legale sulla gestione delle musiche

La causa è stata risolta in modo privato.

Nei mesi scorsi è stata avviata una disputa legale tra Microsoft, Marty O’Donnell e Mike Salvatori per quanto riguarda la gestione delle musiche di Halo, e proprio in tal senso in queste ore possiamo condividere con questo articolo un’importante novità che è stata annunciata proprio nel corso di queste ore dai diretti interessati di cui vi abbiamo appena parlato.

Difatti stando a quanto dichiarato dallo stesso Marty O’Donnell attraverso il suo profilo ufficiale Twitter, la disputa legale di cui sopra è stata risolta amichevolmente grazie ad un accordo fra le parti, siglato tra l’altro al di fuori del processo legale.

Microsoft ha risolto la causa legata alle musiche di Halo

Qui di seguito potete quindi dare un’occhiata al messaggio condiviso dello storico ed apprezzato compositore delle musiche della serie di Halo:

“Sembra che potrò ricominciare a pubblicare alcuni video di nuovo! Difatti Microsoft e O’Donnell/Salvatori, Inc., sono felici di comunicare che hanno amichevolmente risolto il loro contenzioso.”

Archiviata questa importante novità, è bene segnalare per chi non lo sapesse, come la causa dedicate alle musiche di Halo sia iniziata più o meno un anno fa, precisamente nel corso del 2020 da parte di Marty O’Donnell e Mike Salvatori con al centro delle accuse la gestione della colonna sonora dell’intera serie con protagonista Master Chief da parte prima di Microsoft.

Difatti stando ai due noti ed apprezzati compositori di cui vi abbiamo appena parlato, la licenza delle musiche loro l’avevano concessa esclusivamente a Bungie, con la conseguente acquisizione della stessa da parte di Microsoft che non gli avrebbe fatto ottenere le royalties che in realtà gli sarebbero spettate.

In sostanza le due parti in causa avevano una differente visione dell’accordo iniziale, dove secondo Microsoft si trattava di un lavoro su commissione, affidato direttamente alla copia di musicisti, senza trattarsi quindi un accordo per la licenza che vedeva il pagamento di royalties in modo continuativo.

Detto questo, nel corso di questa giornata del 20 aprile 2022 è possibile porre finalmente la parola fine a questa situazione, con il colosso americano e Marty O’Donnell e Mike Salvatori che hanno raggiunto un accordo, con Microsoft che a questo punto non deve più temere problemi di alcun tipo nell’utilizzo delle splendide ed evocative musiche della serie di Halo.

È però bene specificare come non siano noti i dettagli di questo accordo, cosa più che logica visto che si tratto di un accordo privato.

Halo
Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi