Game Experience
LIVE

Halo Infinite sta per accogliere la modalità multiteam?

Un nuovo leak anticipa questa probabile novità.

Stando alle nuove indiscrezioni emerse in rete proprio in queste ore, nei prossimi giorni 343 Industries e Microsoft potrebbero introdurre in Halo Infinite una modalità multiteam per il comparto multigiocatore. Per chi non sapesse di cosa stiamo parlando, grazie all’aggiunta di questa modalità i giocatori potranno gettarsi nella mischia all’interno della componente multiplayer con più di due squadre in campo.

Questo nuovo leak è stato segnalato attraverso l’account Twitter HaloDotAPI, condiviso prontamente dal noto HaloHub. E questo tweet vede presente al suo interno un’immagine che mostra ben quattro squadre, con “Eagle“, “Cobra“, “Hades” e “Valkyrie”.

L’immagine in questione sembrerebbe inoltre essere stata catturata direttamente da una versione in test di Halo Infinite, ma ovviamente non è possibile escludere che si tratti semplicemente di un’immagine fake, creata ad hoc per far girare questo nuovo leak. Cosa questa che per ovvi motivi non è possibile affatto escludere soprattutto considerano che i simboli di Hades e Valkyrie sembrerebbero essere stati invertiti.

Detto questo è importante sottolineare come questa indiscrezione abbia trovato conferma in HaloHub, account Twitter che si occupa di segnalare tutte le principali notizie riguardanti il vati capitoli di Halo, e che risulta essere molto apprezzato ed affidabile da parte del pubblico.

Eccovi qui di seguito il messaggio che ha pubblicato:

IMPORTANTE: il Multiteam è in lavorazione… tutto qui! Grazie ai nostri amici di halodotapi per lo scoop!

Ovviamente ci teniamo a precisare che, quantomeno per il momento si tratta di semplici indiscrezioni, per cui continuate a seguirci per non perdervi gli eventuali annunci ufficiali in arrivo nei prossimi giorni.

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi