Game Experience
LIVE

Fortnite: Ninja crede che la rimozione delle costruzioni sia il futuro del gioco

Lo streamer ha apprezzato molto la rimozione delle costruzioni dal gioco.

Come certamente saprete già, nei giorni scorsi Epic Games ha dato ufficialmente il via alla Stagione 2 di Fortnite Capitolo 3, introducendo nel gioco davvero non poche novità interessanti e certamente importanti, dove tra queste ci è letteralmente impossibile non citare la rimozione delle costruzioni dal celebre free to play.

E com’era lecito attendersi, non tutti hanno visto di buon occhio questa importante novità messa in atto dal publisher americano pochi giorni fa, tra chi si schiera a favore di questa rimozione e chi invece non è per nulla contento di questo taglio effettuato da Epic Games.

E vista l’importanza rappresentata da questo cambiamento, anche il celeberrimo streamer Tyler “Ninja” Blevins ha condiviso la sua reazione alla modalità senza costruzione di Fortnite Capitolo 3, lasciando i fan piuttosto di stucco quando ha detto cosa ne pensa dell’ultimo aggiornamento rilasciato di recente dal publisher americano.

Fortnite e le costruzioni, un legame che dovrebbe scomparire per sempre secondo Ninja

Difatti a causa della rimozione delle costruzioni, i giocatori si sono ritrovati all’improvviso a non poter più costruire strutture per nascondersi e proteggersi dai nemici, così che ora di conseguenza siano costretti a fare uso dei vari elementi presenti sulla mappa di gioco per coprirsi dal fuoco nemico.

Ma nonostante questi elementi, Ninja ha rivelato, con una certa sorpresa, di essere molto felice per la rimozione della meccanica di costruzione da Fortnite Capitolo 3, Stagione 2. La celebre star del web ha infatti affermato addirittura che senza costruzione è stato “il momento più divertente che ho avuto su Fortnite da anni“, fino ad affermare che questo rappresenta addirittura “il futuro” del titolo.

Ed ovviamente queste dichiarazioni hanno scatenato un acceso dibattito da entrambi i lati della discussione, tra chi è pienamente d’accordo con il commento dello streamer e chi invece crede che ora il celebre free to play abbia perso quello che ha rappresentato fino ad ora un elemento senza alcun dubbio distintivo ed importantissimo della produzione.

Anche il celeberrimo Dr. Disrespect, che negli ultimi tempi è stato decisamente critico nei confronti del Battle Royale di Epic Games, si è schierato al fianco del publisher americano dichiarando quanto segue:

“In realtà è stato divertente. Pensavo di non dirlo mai su Fortnite. Mai”.

Ovviamente l’acceso dibattito sulla modalità senza costrizioni del gioco potrebbe andare avanti ancora un bel po’, ma quel che è certo è che alcuni degli streamer più famosi al mondo hanno reso pubblica la loro posizione su questo argomento. Ed ora solo il tempo ci dirà se Epic Games deciderà di tornare sui suoi passi oppure meno.

ninja-fortnite
Fonte: GGrecon

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi