Game Experience
LIVE

Fortnite Capitolo 3: Epic Games chiede ai dataminer di evitare i leak

Il publisher non vuole che in rete finiscano delle anticipazioni.

Ormai ci siamo, tra poche ore Epic Games terrà l’atteso evento conclusivo di Fortnite Capitolo 2, così che il celebre free to play Battle Royale possa poi abbracciare immediatamente il Capitolo 3. Ovviamente questo è un evento estremamente importante per buona parte dei milioni di fan che ogni giorno decidono di gettarsi a capofitto sul terreno di gioco, con il publisher americano che proprio per questo motivo desidera tenere in gran segreto i contenuti che comporranno questo addio al Capitolo 2 di Fortnite.

Ma di cosa ha paura esattamente Epic Games? In realtà la risposta è piuttosto semplice: il noto publisher americano teme che gli attivissimi dataminer possano spoilerare (anticipare) in rete tutti i contenuti che andranno a rendere unico l’evento che darà il via al terzo capitolo del gioco free to play.

L’azienda capitanata da Tim Sweeney ha infatti chiesto a questa fetta di inarrestabile “scavatori di dati” di non anticipare le sorprese che il team di sviluppo ha in serbo per tutti i fan di Fortnite Capitolo 2, soprattutto adesso che mancano pochissime ore allo show che, lo ricordiamo, è stato fissato nel corso della giornata di sabato 4 dicembre 2021.

Questo desiderio da parte di Epic Games è stato condiviso sul web direttamente da alcuni noti dataminer nonché insider, quali ShiinaiFireMonkey e Hypex, che hanno pubblicato dei tweet dove hanno affermato di star prendendo in considerazione il da farsi, con il publisher americano che vuole evitare che finiscano in rete delle anticipazioni sull’update v19.00 riguardante la Stagione 1 di Fortnite Capitolo 3.

A questo punto continuate a seguirci per non perdervi l’evolversi della situazione, con il Capitolo 3 di Fortnite che è ormai in procinto di partire.

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi