Game Experience
LIVE

Fortnite Capitolo 3: dove trovare i Telescopi

Diamo un'occhiata a come ottenere le parti dei Telescopi.

Le missioni stagionali di Fortnite vi offrono l’opportunità di guadagnare XP extra che vi aiuteranno a progredire attraverso il Battle Pass. E non è certamente un mistero come completarle vi consente di sbloccare oggetti e skin esclusive.

E proprio in tal senso, una delle missioni della stagione 1 del Capitolo 3 del celebre fenomeno culturale di Epic Games, richiede di trovare e distruggere tre telescopi prima di raccogliere le loro parti in una singola partita. Questo è un compito piuttosto semplice da portare a termine, ovviamente a patto che si sappia dove cercare le cose richieste.

Entrando nello specifico della missione di cui sopra quindi, nel vasto e colorato mondo di Fortnite Capitolo 3 sono disseminati un totale di nove telescopi. Questi sono sparsi sulla mappa in posizioni diverse e dovete solo trovarne tre prima di distruggerli, così poi da poter raccogliere le loro parti.

Qui sotto trovate tutte le posizioni dei telescopi nel celebre Free to Play del publisher americano:

  • A nord di Camp Cuddle
  • A sud di Condo Canyon
  • A sud-ovest di Coney Crossroads
  • A nord-est del Daily Bugle
  • A ovest di Greasy Grove
  • A nord del deposito di legname di Logjam
  • Nel Santuario
  • Su un isolotto a nord-est di Santuario
  • Su un’altra piccola isola a est del Santuario

Una volta trovati tre di questi telescopi utilizzate il vostro piccone per colpirli, oppure sparate direttamente su di essi per distruggerli. Fatto questo potete quindi raccogliere i componenti che cadono da essi per completare questa missione stagionale di Fortnite Capitolo 3.

Completando il tutto con successo verrete ricompensati con 25.000 XP. Tuttavia dovrete sbrigarvi poiché la missione di cui sopra resterà disponibile solo fino al 22 gennaio 2022.

Fonte: CharlieIntel

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi