Game Experience
LIVE

Elden Ring in un video confronto della Beta su PS5, PS4 Pro e PS4

Un noto canale YouTube confronta il gioco sulle console Sony.

Quest’oggi si è aperto ufficialmente il Closed Network Test di Elden Ring, versione di prova speciale che permette ai fan di tutto il mondo di poter provare in anteprima una parte della mappa del gioco che, lo ricordiamo, sarà acquistabile in versione completa dal 25 febbraio 2021, sia su console di vecchia che nuova generazione, oltre ovviamente che anche su PC.

Visto questo fatto, molto importante, il noto canale YouTube El Analista de Bits non si è fatto trovare impreparato ed ha pubblicato un video confronto tra la versione PS5, PS4 Pro e PS4 di questa speciale versione di Beta della nuova ed attesa opera di FromSoftware.

Eccovi qui di seguito le informazioni emerse da questo confronto dedicato ad Elden Ring:

PS4: 1080p 30fps
PS4 Pro: 1800p ~ 35fps
PS5: 2160p ~ 45fps / dinamico 2160p (comune 1620p) ~ 60fps
Serie S: 1440p

  • PS5 offre due modalità di visualizzazione. La modalità qualità blocca la risoluzione a 2160p e aumenta la qualità delle ombre.
  • Le diverse sfumature di colore e di luce tra le versioni sono dovute al cambiamento costante e casuale del tempo. Usano tutti la stessa tonalità generale.
  • Su PS5 c’è una maggiore quantità di vegetazione. Tuttavia, non reagisce al nostro passaggio su nessuna piattaforma.
  • Le ombre su PS5 hanno una risoluzione maggiore in modalità qualità e la loro distanza di visualizzazione è maggiore.
  • Il framerate è sbloccato su PS4 Pro e PS5. Bloccare il framerate su PS4 Pro e PS5 in modalità qualità a 30 fps sarebbe stata una buona idea.
  • La modalità FPS di PS5 non raggiunge i 60 fps costanti. Forse questo cambierà nella versione finale.
  • La distanza di visualizzazione (ad eccezione delle ombre) è la stessa su tutte e 3 le piattaforme.
  • Le texture sono le stesse su tutte e 3 le console, almeno nelle aree testate.
  • Tutte e 3 le piattaforme utilizzano riflessioni SSR di qualità simile. PS5 sarà compatibile con il Ray-tracing dopo il suo rilascio.
  • I tempi di caricamento sono 3-4 volte più veloci su PS5.

Qui sotto trovate il video confronto, buona visione:

Fonte: YouTube

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi