Game Experience
LIVE

Elden Ring contiene testi scritti da Miyazaki, non George R. R. Martin

Non è George R. R. Martin l'autore dei dialoghi

L’attesa attorno a Elden Ring si fa sempre più spasmodica, complice anche la natura fortemente romanza che promette di vantare questo souls-like in arrivo nei primi mesi del prossimo 2022. Una natura romanza caratterizzata dalla partecipazione al progetto di un nome tra i più celebri dell’attuale panorama della letteratura, quel George R. R. Martin autore de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, meglio noto ai più per la trasposizione seriale per piccolo schermo nota come Game of Thrones.

Elden Ring

Il celebre scrittore sta collaborando con lo stesso Miyazaki alla realizzazione di Elden Ring, o meglio stava collaborando. Il lavoro di Martin infatti è consistito nella creazione del mondo di gioco e nella definizione dei suoi miti e non, come molti pensano, nella scrittura di trama o dialoghi. Tutti i testi presenti nel gioco sono infatti stati curati dallo stesso Miyazaki, che è creatore di testi, trama e lore (con l’aiuto del suo team di sviluppo).

Questa notizia su Elden Ring ci giunge da una recente intervista rilasciata da Yasuhiro Kitao, di FromSoftware, a IGN USA, in cui ha dichiarato che “nello stile di FromSoftware, la storia viene narrata in frammenti, e non abbiamo virato dalla nostra idea di dare al giocatore un mondo e una narrativa da interpretare liberamente. […] Miyazaki era in prima linea sul testo, scrivendo il testo del gioco”. Dunque il gioco non si discosterà eccessivamente dallo stile narrativo, a tratti molto aperto alla libera interpretazione, cui fino a oggi ci hanno abitutati le produzioni FromSoftware.

Vi ricordiamo che il debutto di Elden Ring è fissato per il prossimo 21 gennaio 2022 e che il gioco approderà su PC Windows, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One e Xbox Series X|S. Solo nei giorni scorsi del titolo sono stati pubblicati in rete alcuni nuovi succulenti assaggi, nella forma d’immagini e informazioni che potete far vostri nel seguente articolo.

Fonte: PSU

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi