Game Experience
LIVE

Digital Foundry analizza The Ascent su console PlayStation

E il risultato li soddisfa appieno

Dopo un periodo di esclusività su piattaforme Xbox e PC Windows, The Ascent, titolo sviluppato dallo studio svedese indie Neon Giant e pubblicato da Curve Digital, è oramai disponibile anche sulle console di casa Sony, ovvero le buona vecchia PlayStation 4 o la nuova generazione di PlayStation 5. Naturalmente questo nuovo lancio ha subito destato la curiosità degli esperti di Digital Foundry, che hanno deciso di prendere in esame queste nuove versioni del gioco.

Come si comporta the Ascent sulle due generazioni PlayStation? Scopriamolo!

Digital Foundry, dopo le analisi svolte, ha evidenziato l’ottimo lavoro svolto dal team svedese per sorpassare i numerosi problemi di varia natura che affliggevano le versioni originali per PC Windows e console Microsoft. Il confronto ha affiancato ambo le versioni PlayStation, al fine di notare le differenze.

Il team si dice soddisfatto dei compromessi svolti per offrire un’esperienza che appagasse visivamente ma rimanendo fluida e prestando il fianco solo a cali di frame rate piuttosto rari. A marcare questo miglioramento in The Ascent sarebbe stato, secondo gli esperti del team esaminatore, le modifiche all’anti-aliasing temporale (TAA) del motore di gioco (Unreal Engine 4), che permette di mettere a schermo immagini nitide a prescindere dalla risoluzione e il frame rate di ciascuna console.

The Ascent gira, in versione PlayStation 4 base, a 900p per 30fps, su PlayStation 4 Pro a 1440p e 30fps e infine su PlayStation 5 a 1800p e 60fps. In confronto alla versioni top nel panorama console, secondo Digital Foundry le versioni PlayStation 5 e Xbox Series X si equivalgono per qualità tecnica e anche per prestazioni, che risultano complessivamente uguali, anche nei rari cali di frame rate che si verificano durante gli scontri più impegnativi.

Insomma The Ascent è arrivato sulle console Sony in buona forma, cosa che comunque ci aspettavamo dal momento che nel frattempo anche le versioni Xbox sono state notevolmente migliorate. Il gioco offre i medesimi contenuti in tutte le sue edizioni, dunque se siete curiosi al riguardo potete appoggiarvi alla nostra recensione originale, tenendo a mente che qualche passo avanti è stato compiuto in termini di ottimizzazione, bug e stabilità.

E voi cosa ci dite? Avete già dato una change al mondo crudo e fortemente cyberpunk di The Ascent? Lo avete provato nella versione per console Xbox, su PC o nella recente incarnazione PlayStation? Fateci sapere cosa ne pensate, cosa vi è piaciuto e cosa invece non avete apprezzato. Ditecelo nell’apposito spazio sottostante dedicato ai commenti.

Fonte: YouTube

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi