Game Experience
LIVE

Crash Bandicoot 5 è in sviluppo? Gli sviluppatori promettono novità

Le celebrazioni per il 25° anniversario di Crash Bandicoot sono ufficialmente iniziate, con Activision che ha colto l’occasione per annunciare uno speciale bundle Crashiversary degli ultimi giochi e un teaser per il futuro del franchise.

I capi dello studio Toys for Bob, Paul Yan e Avery Lodato, hanno iniziato i festeggiamenti con un video di highlight dei giochi originali di Crash, il remake di N. Sane Trilogy, Crash Team Racing: Nitro-Fueled, e Crash Bandicoot 4: It’s About Time. Proprio alla fine del video, Lodato ha lasciato un altro indizio che altri contenuti di Crash sono all’orizzonte.

Buon 25° anniversario, Crash, ne vedremo altri molto presto“, ha detto Lodato. Che questi piani coinvolgano Crash Bandicoot 5?

Toys for Bob è passato ad un ruolo di studio di supporto per Call of Duty: Warzone, la popolare battaglia royale di Activision, spin-off della serie principale di Call of Duty. Crash Bandicoot 4: It’s about time è stato ben accolto quando è sbarcato su PlayStation 4 e Xbox One nel 2020, e da allora il gioco è stato portato su Nintendo Switch, PC, PS5 e Xbox Series X|S.

Se siete interessati trovate la nostra recensione di Crash Bandicoot 4: It’s about time a questo link.

Dopo il grande successo della N.Sane Trilogy, era scontato che l’iconico personaggio creato dal team di Naughty Dog tornasse con un capitolo completamente inedito. Affrontare il sequel di uno dei brand molto amati e così rilegato al mondo videoludico degli anni 90, è un’impresa decisamente ardua, perché da una parte è necessario creare un gioco che si avvicini abbastanza all’originale da rendere felici gli irriducibili fan nostalgici, ed allo stesso tempo bisogna innovare aggiungendo nuovi elementi per attirare nuovi giocatori. Crash Bandicoot 4: It’s About Time bilancia i due senza sforzo: conserva in modo impeccabile l’aspetto inconfondibile della trilogia originale, integrando nuove idee e possibilità di platforming. A distanza di 22 anni dal terzo episodio, i ragazzi di Toys For Bob (già autori dell’eccellente Spyro Reignited Trilogy) hanno sdoganato tutti gli insuccessi legati a fallimentari tentativi di sequel – come Crash Bandicoot: L’ira di Cortex – creando il miglior gioco di Crash Bandicoot mai sviluppato dagli anni ’90 basato sul platforming caratterizzato dalla precisione millimetrica e della voglia di migliorare sempre di più i propri record. Tutti elementi che potrete leggere nella nostra recensione.

Fonte: YoTube

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando sono stanco, faccio riposare l'anima sedendomi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerco di non classificarmi ultimo in una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi