NOTIZIE

Beyond Good & Evil 2, ‘lo sviluppo procede bene’, ma è ancora troppo presto per le novità

Il prequel dell'originale titolo del 2003, è stato annunciato 13 anni fa.

Lo sviluppo di Beyond Good & Evil 2 è ancora in corso, ha confermato Ubisoft, nonostante non abbia fornito ulteriori aggiornamenti su una data di rilascio o anche una vaga finestra di lancio. Ubisoft ha confermato molto, molto tempo fa durante la sua conferenza Ubidays 2008 che Beyond Good & Evil avrebbe avuto un sequel con un trailer d’annuncio, e proprio ieri la società ha confermato ancora una volta che sarà ancora così, ma ha anche detto che è “troppo presto” per dire quando uscirà.

In un nuovo report finanziario, al chief financial officer di Ubisoft Frederick Duguet è stato chiesto se è possibile che Beyond Good & Evil 2 venga rilasciato nell’anno fiscale 2024 di Ubisoft, il che significa almeno dopo maggio 2023, e Duguet ha avuto solo da dire: “Stiamo procedendo bene con Beyond Good & Evil 2, ma è troppo presto per dirvi di più in questa fase.”

No, non state vivendo un dejà vu. Il CEO di Ubisoft Yves Guillemot ha detto qualcosa di molto simile a settembre, aggiungendo: “Il mondo è davvero fantastico; come puoi vedere, Netflix ha anche deciso di prendere quell’universo e creare un film con esso”, riferendosi a un progetto annunciato da Netflix nel luglio del 2020. “Quindi ci sono molti progressi in quella squadra e il gioco sta venendo molto bene”.

Potreste anche ricordare che Ubisoft ha detto nel 2010 che Beyond Good & Evil 2 era ancora in sviluppo, o le osservazioni di Guillemot del 2012 sullo sviluppo del sequel rallentato dal lavoro sui giochi Rayman. E’ possibile anche ricordare anche il trailer dell’E3 2017 in cui il sequel è diventato un prequel. Nel 2018, è stato presentato un trailer in CGI di Beyond Good & Evil 2, mentre 2 anni fa è stato invece presentato un video aggiornamento del gameplay. Ma da quando il direttore creativo Michel Ancel ha lasciato Ubisoft lo scorso anno, non è chiaro quanto e se quello che abbiamo visto in dei filmati alpha del gioco rimarrà effettivamente nel prodotto finale.

Beyond Good & Evil 2

Con il passare degli anni, Ubisoft rischia di far invecchiare questo progetto nell’oscurità permanente. Il classico cult originale del 2003 è proprio questo: un fallimento finanziario ma un successo critico che mantiene un fedele seguito ancora in attesa di un sequel. Resta da vedere i limiti della lealtà della community, per non parlare della sua pazienza.