Game Experience
LIVE

Battlefield 2042, la distruzione ambientale è stata ridimensionata durante lo sviluppo

L'ambiziosa feature di Battlefield 2042 sarebbe stata notevolmente ridimensionata durante lo sviluppo

Un insider di spicco di Battlefield 2042 ha riferito di un’enorme caratteristica che è stata tagliata durante lo sviluppo del gioco perché troppo ambiziosa rispetto alla quantità di tempo e risorse disponibili. Anche se non si potrebbe dire guardando il gioco e la sua ricezione, c’è stato un punto durante la compagna di marketing in cui l’hype per Battlefield 2042 era alle stelle. Questo hype ha iniziato a crescere prima del reveal del gioco e per alcuni mesi dopo. Molto di questo era basato sull’anticipazione costituita dalle fughe di notizie e su ciò che veniva mostrato e detto sul gioco attorno al suo reveal.

Durante l’anno corrente, ci sono stati report che indicavano che Battlefield 2042 avrebbe avuto un massiccio livello di distruzione che, per esempio, avrebbe permesso ai giocatori di abbattere completamente grattacieli e altri edifici enormi. Secondo un nuovo report del suddetto insider, Tom Henderson, questa era l’intenzione, ma ad un certo punto durante lo sviluppo DICE ha dovuto ridimensionare questa ambizione al prodotto che abbiamo oggi, che ha un livello di distruzione simile ai giochi precedenti.

Contenuto tagliato troppo ambizioso a causa delle limitazioni hardware per ciò che stavano cercando di ottenere con il poco tempo che avevano, ha detto Henderson quando gli è stato chiesto cosa è successo alla capacità di distruggere completamente grattacieli e altri edifici che è stata segnalata prima del rilascio del gioco. “Se tornassero a inserire 64 giocatori con mappe più piccole in un capitolo futuro, in questo caso sarebbe possibile la distruzione di tutti gli edifici“..

Battlefield 2042

Vi ricordiamo che Battlefield 2042 è acquistabile anche nella Gold e nella Ultimate Edition, rispettivamente al prezzo consigliato di 89,99 Euro e 109,99 Euro, mentre la versione standard è disponibile in tutto il Mondo dal 19 Novembre 2021 su PlayStation 4, PlayStation 5, le console della famiglia Xbox One, le nuove Xbox Series X e Series S ed infine anche su PC, al prezzo standard ovviamente.

Cliccate al seguente link per leggere la nostra recensione del gioco.

“Battlefield 2042 rappresenta la voglia di DICE non soltanto di lanciarsi verso il futuro degli FPS multigiocatore ma anche e soprattutto di onorare il passato. Il tridente di modalità proposto da Battlefield 2042 è pensato appositamente per accontentare tutti palati, dai più progressisti agli inguaribili romantici che ripensano ancora a Bad Company 2 con gli occhi a cuoricino. A tenere in piedi l’opera vi è però un sistema ancora acerbo, vittima di una politica di release a tutti i costi che ha inevitabilmente scoperto il fianco a diverse mancanze che Battlefield 2042 porta con se sugli scaffali dei negozi. Pochi contenuti a partire da mappe ed armi disponibili ed un’esperienza di gioco “tagliata” rispetto ai predecessori su diversi fronti del gameplay. Battlefield 2042 è un titolo che saprà sicuramente esprimersi in futuro ma manca ancora qualcosa.”

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando sono stanco, faccio riposare l'anima sedendomi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerco di non classificarmi ultimo in una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi