Game Experience
LIVE

Battlefield 2042 inizialmente doveva essere un battle-royale, per Tom Handerson

Ecco cosa ha rivelato l'insider

Dopo la fine dell’open beta e i report sullo sviluppo travagliato, Battlefield 2042 di DICE ha ricevuto la sua giusta quota di critiche. Anche coloro che non sanno quanto fosse vecchia la beta si stanno ancora interrogando su molti dei cambiamenti fatti, come la rimozione delle Classi e l’aggiunta degli Specialisti. L’insider Tom Henderson ha offerto alcune informazioni aggiuntive sul perché questo potrebbe essere il caso – è perché il gioco è stato pensato inizialmente come un titolo battle royale.

Su Twitter, Henderson ha spiegato che, “La teoria che #Battlefield2042 è stato pensato inizialmente come un Battle Royale è vera, anche se non sono sicuro a che punto dello sviluppo sia stato cambiato in un Battlefield più ‘tradizionale’. L’ispirazione da Call of Duty c’era, ma Apex [Legends] era una GRANDE ispirazione”. Considerando il numero di 128 giocatori, le abilità come i rampini e ogni Specialista con le proprie storie, la cosa comincia ad avere un po’ più senso.

Naturalmente, anche se questo si rivelasse vero, il momento in cui il progetto ha cambiato direzione è in definitiva sconosciuto (in più gli Specialisti sono stati ispirati dagli Operatori di Call of Duty: Modern Warfare). Henderson ha inoltre spiegato che è “Una dichiarazione piuttosto audace da sostenere – Ma le prove possono essere fornite se sei un giornalista che copre questo tipo di informazioni”. Il tempo ci dirà se tali prove verranno alla luce, quindi per ora prendete questa affermazione con scetticismo.

Battlefield-2042

Battlefield 2042 uscirà il 19 novembre. Sarà disponibile per Xbox One, PS4, PS5, Xbox Series X|S e PC. Se siete interessati, potete trovare il nostro “provato” della beta a questo link.

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando sono stanco, faccio riposare l'anima sedendomi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerco di non classificarmi ultimo in una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi