Game Experience
LIVE

Aya Neo Next, risolto il problema di drifting grazie ai sensori Hall

Il problema di drifting sembra essersi risolto

La società dietro il PC portatile Aya Neo Pro ha appena sollevato il coperchio sul suo prossimo palmare, che vanta una caratteristica che dovrebbe essere interessante per i proprietari di Switch che ne soffrono da tempo. Secondo il materiale promozionale per l’Aya Neo Next, questo dispositivo alimentato da Ryzen 7 5800U utilizza un sensore a ‘Effetto Hall‘ (dal nome della persona che lo ha scoperto) sui suoi stick analogici e sui grilletti – un sensore che fa uso di magneti in modo che i componenti all’interno non si usurino effettivamente l’uno contro l’altro.

Molti ritengono che il “Joy-Con Drift” sia causato dai componenti all’interno dello stick che sfregano l’uno contro l’altro e creano polvere e detriti, che poi causano falsi input e drift. L’Aya Neo Next è apparentemente il primo palmare da gioco a utilizzare sensori a effetto Hall su entrambi gli stick e i grilletti, il che dovrebbe essere di buon auspicio per quanto riguarda la durata complessiva.

aya neo next

L’Aya Neo Next vanta altre caratteristiche interessanti come il WIFI 6, fino a 2TB di storage, la sicurezza delle impronte digitali e i joystick modulari che possono essere personalizzati a proprio piacimento. È disponibile in tre versioni: il vecchio Aya Neo Next, l’Aya Neo Next Advance e l’Aya Neo Next Pro. Come nel caso dell’Aya Neo Pro, l’Aya Neo Next è un PC portatile basato su Windows, il che significa che sarete in grado di giocare un sacco di titoli moderni visivamente esigenti scaricati tramite Steam, Epic Games Store e Xbox Game Pass per PC.

Fonte: Nintendo Life

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando sono stanco, faccio riposare l'anima sedendomi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerco di non classificarmi ultimo in una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi