Game Experience
LIVE

Abandoned, una registrazione audio segreta potrebbe aver svelato la natura del gioco

Il mistero si infittisce!

Chi segue assiduamente il mondo dei videogiochi non può che essere a conoscenza di tutto quello che è accaduto nei mesi scorsi con Blue Box Studios e con il suo misterioso Abandoned, titolo di cui non si conosce ancora praticamente nulla.

Il team di sviluppo capitanato dal buon Hasan Kahraman ha infatti accolto qualche mese fa l’App su PlayStation 5, applicazione questa che però risulta essere ancora oggi sostanzialmente vuota, con un solo teaser trailer di qualche secondo che si è preso il compito semplicemente di mostrare un uomo, dall’identità misteriosa, avviarsi verso la porta così da uscire da una stanza buia, con una ripresa alle sue spalle volta ad alimentare l’alone di mistero.

In seguito a questo filmato Abandoned è rimasto totalmente avvolto nella nebbia, con il pubblico che sembra aver sostanzialmente perso ogni interesse nei confronti di misterioso e strambo titolo horror. Dopo qualche mese di calma piatta però, ecco che in queste ore degli utenti hanno segnalato sul web una novità riguardante l’esclusiva PS5 (in realtà anche in questo caso non è chiaro se il titolo approderà anche su PC).

Entrando nello specifico della questione, attraverso il subreddit “/r/Kojimbox” alcuni utenti hanno rivelato di essere entrati in contatto con un file audio nascosto all’interno del sito ufficiale di Blue Box, scoprendo attraverso una voce digitalizzata in giapponese che Abandoned altri non è che un titolo creato per simulare l’Intelligenza Artificiale di nuova generazione per i videogiochi.

Abandoned

Eccovi quanto sarebbe stato scoperto da questi utenti:

“Abandoned è stato creato da un gruppo per la simulazione con intelligenza artificiale

Ovviamente mai come in questo caso il nostro consiglio è di prendere il tutto con le pinze, cosa questa acuita anche dalla chiusura del subreddit di cui sopra che rende ancora più difficile cercare di capire la veridicità di queste nuove informazioni.

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi