Game Experience
LIVE

Abandoned è sparito e gli sviluppatori chiedono aiuto: “basta con le minacce di morte”

Il team di sviluppo non ce la fa più e chiede aiuto!

Nei mesi scorsi si è parlato davvero a più riprese di Abandoned, misterioso progetto ad opera di Blue Box Game Studios, team di sviluppo indipendente che ha deciso di realizzare un titolo horror caratterizzato da una campagna marketing piuttosto enigmatica e fumosa, contenente inoltre non pochi richiami ad Hideo Kojima e a Silent Hill.

Il gioco è poi scomparso letteralmente dalla scena, lasciando i fan immersi nella frustrazione e nella confusione più totale, non riuscendo a capire neppure a distanza di oltre sei mesi dall’annuncio di cosa si tratti realmente. Allo stato attuale infatti non è ancora chiaro se il gioco sarà un titolo puramente in prima persona oppure con alcuni elementi in terza, se votato quasi esclusivamente alla tipologia dell’horror psicologico oppure a quello action.

Questa situazione ha purtroppo portato a galla un atteggiamente da parte del pubblico altamente criticabile e senza alcun dubbio da esorcizzare: una fetta di fan ha iniziato ad offendere pesantemente Blue Box Game Studios, augurando e minacciando di morte gli sviluppatori che ne fanno parte.

Questa terribile faccenda ha costretto il team di sviluppo indipendente a pubblicare un messaggio attraverso i propri canali social, chiedendo gentilmente di smetterla con gli insulti in quanto essere umani proprio come loro.

Eccovi qui di seguito il messaggio pubblicato da Blue Box:

Questo messaggio non viene da una compagnia, ma da un gruppo di esseri umani. Questi ultimi giorni sono stati difficili. Le minacce di morte online stanno aumentando, ma sfortunatamente anche quelle fisiche, e questa cosa deve finire.

Ce la stiamo vedendo con minacce di morte da mesi e questi ultimi giorni le hanno viste tornare, soprattutto fisicamente. Questo ci colpisce non solo come team, ma colpisce chiunque sia nel nostro ambiente. Altri business, le famiglie e chiunque ci stia intorno.

Vogliamo lavorare in un ambiente sicuro e con delle assunzioni in arrivo in futuro, vogliamo offrire un ambiente di lavoro sicuro anche ai nostri futuri colleghi. Non tollereremo questo comportamento e prenderemo tutte le azioni necessarie, fornendo alle autorità indirizzi IP, log e riprese dalle videocamere.

Siamo pienamente consapevoli della situazione negativa che abbiamo creato e capiamo profondamente la vostra frustrazione. Quello che non capiamo sono le minacce di morte. Capiamo e apprezziamo il vostro interesse per Abandoned, ci stiamo lavorando duramente.

Avvieremo regolarmente un blog sul nostro sito che potrete seguire e pubblicheremo tutti gli aggiornamenti su Abandoned sul nostro profilo Twitter. Quello che vi chiediamo, fino ad allora, è di lasciarci lo spazio che serve a lavorare su questo gioco.

Per favore.

Grazie.

Alla fine non possiamo che dire una semplice cosa: Abandoned potrà pure rivelarsi alla fine un progetto deludente oppure addirittura fallimentare, caratterizzato da una campagna marketing furbetta e volutamente poco chiara, ma nonostante questo non si è assolutamente autorizzati ad augurare la morte ad altri esseri umani.

Vi ricordiamo che Abandoned è in arrivo nei prossimi mesi in esclusiva (non è chiaro se arriverà anche su PC) su PS5.

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi