Game Experience
LIVE

PlayStation è pronta ad investire 13-18 miliardi di dollari in acquisizioni?

Un analista ne è convinto!

In questi ultimi mesi Sony Interactive Entertainment ha effettuato non poche acquisizioni, in particolar modo per quanto riguardo la divisione PlayStation. Tra queste non possiamo che segnalare l’acquisizione di Bluepoint Games, team di sviluppo a cui dobbiamo tra gli altri il remake di Shadow of the Colossus ed il recente e molto apprezzato di Demon’s Souls remake per PlayStation 5.

Ma stando all’analista di mercato Andrew, del blog Marsipan Games, il colosso giapponese potrebbe essere fortemente intenzionato ad effettuare altre acquisizioni, spendendo tra i 13 ed i 18 miliardi di dollari. Questa volontà da parte di Sony Interactive Entertainment sarebbe necessaria per effettuare un consolidamento del proprio business (cosa questa confermata da Sony stessa nel corso del mese di maggio 2021).

Stando all’analista di cui sopra, l’azienda giapponese effettuerebbe tutte queste nuove acquisizioni per evitare di dover nuovamente affrontare un periodo non propriamente semplice come quello che subì circa 7-10 anni fa, quando all’inizio del 2010 gli azionisti erano preoccupati per lo stato delle console e di PlayStation, con la parte cinematografica di Sony Pictures che perdeva molti soldi realizzando prodotti poco convincenti e che andavano male al botteghino.

Nel 2010 Sony Interactive Entertanment disponeva di una liquidità di circa 18 miliardi di dollari, mentre nel 2015, quando hanno iniziato a fare molti cambiamenti e a ripagare il debito, potevano contare su una liquidità di 13 miliardi di dollari. Tuttavia ora nel 2021 hanno improvvisamente raggiunto uno dei punti più alti che la società abbia mai avuto: oltre $44 miliardi di contanti in mano, con un debito incredibilmente basso.

Visto questo fatto quindi il colosso nipponico avrebbe intenzione di potenziare il suo concetto di “One Sony” in cui tutti i diversi segmenti collaborano tra loro, anche PlayStation. Proprio riguardo quest’ultima, l’azienda giapponese ha dimostrato in più di un’occasione di volerla rafforzare e renderla il pilastro più importante del suo business.

In conclusione del lungo articolo il buon Andrew afferma che buona parte di questi 18 miliardi di dollari possano essere investiti da Sony Interactive Entertainment nella divisione PlayStation. Ma secondo voi quale potrebbe essere la prossima acquisizione volta a rimpolpare la parte gaming del colosso giapponese? Ditecelo nei commenti attraverso i nostri canali social!

Fonte: Marsipangames

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi