Game Experience
LIVE

40 Maserati abbandonate in Papua Nuova Guinea da 3 anni ed ancora invendute

Una situazione grottesca che sta facendo il giro del mondo.

In questo articolo segnaliamo un fatto che va avanti ormai da ben tre anni e che sta facendo non poco rumore nel mondo intero, vista la sua unicità. Sono infatti ormai tre anni che ben 40 Maserati (a quattro porte) versano in un vero e proprio stato di abbandono in un magazzino della capitale di Port Moresby, in quel di Papua Nuova Guinea.

Ma come si è giunti a questa situazione piuttosto surreale? La situazione è piuttosto semplice in realtà: le vetture di cui sopra sono state acquistate nel corso del 2018 direttamente dal Governo locale (acquisti effettuati per motivi politici), ma che alla fine sono rimaste invendute sino ad oggi, seppur proposte a prezzo scontato pur di evitare l’inesorabile rottamazione.

La cosa che desta ancora più assurdità a tutto questo, è che stiamo parlando di uno dei paesi più poveri dell’Asia-Pacific Economic Cooperation, dove oltre un terzo della popolazione si trova a vivere con meno di un dollaro al giorno, versando di conseguenza in uno stato di povertà che ha francamente dell’inaccettabile.

Questo caso politico, definito dagli stessi autori come un “terribile errore”, è costato al Paese oltre 4,8 milioni di Euro, con le 43 auto che vedono presenti non soltanto le 40 Maserati di cui sopra, ma anche ben tre Bentley Flying Spurs definite di lusso. Questo imponente acquisto è stato effettuare dal governo per impressionare i politici durante la riunione dell’Asia-Pacific Economic Corporation (APEC) del 2018, andata in scena ovviamente in Papua Nuova Guinea.

Detto questo, le auto sono state messe in vendita a circa 98mila euro l’una, ma al momento della stesura di questo articolo ne sono state vendute appena due.
Qui di seguito trovate le dichiarazioni del ministro delle Finanze Sir John Pundari riguardo a questa situazione (decisamente grottesca):

“Se avessimo avuto un po’ di lungimiranza, le Maserati non sarebbero state acquistate. Non conosco le ragioni per cui abbiamo intrapreso la strada dell’acquisto delle Maserati e ora ci ritroviamo con questo dilemma”.

Continuate a seguirci per non perdervi l’evolversi della faccenda!

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi