Game Experience
LIVE

Uncharted 4: Fine di un Ladro, Naughty Dog svela i segreti della scena dell’inseguimento

Nathan Drake alle prese con un temibile veicolo corazzato.

Nel corso della giornata di ieri Sony Interactive Entertainment ha pubblicato un nuovo trailer di Uncharted: Raccolta L’eredità dei ladri per PlayStation 5, filmato che si è preso il compito di andare ad annunciare l’apertura dei preordini di questa versione rimasterizzata che sarà disponibile dal 28 Gennaio 2022 sulla console di nuova generazione del colosso giapponese, mentre invece su PC sarà disponibile nel corso di un generico 2022.

Per chi non sapesse di cosa stiamo parlando, questa nuova raccolta include in un singolo pacchetto sia Uncharted 4: Fine di un Ladro che Uncharted: L’eredità Perduta. E per celebrare l’ormai imminente lancio di questa Raccolta L’eredità dei Ladri, Naughty Dog ha deciso di svelare in un nuovo video alcuni segreti riguardanti la realizzazione dell’inseguimento presente nel quarto capitolo della serie.

Entrando nello specifico della questione, Kurt Margenau e Shaun Escayg del celebre team dei sviluppo americano hanno deciso di soffermarsi sulla creazione di una delle sequenze più iconiche ed apprezzate di Uncharted 4: Fine di un Ladro, che vede Nathan Drake dover scappare da un veicolo corazzato che non vuole proprio saperne di lasciarlo scappare.

Shaun Escayg ha quindi affermato quanto segue:

In Naughty Dog abbiamo inizialmente delineato la struttura della storia. Sapevamo infatti molto bene dove erano presenti gli alti ed i bassi e, in particolare, questa sequenza d’inseguimento era ritenuta una punto centrale. Quello che posso dire è che c’erano molti momenti carichi di emotività dato che i fratelli si riunivano. E sapevamo che ad un certo punto della storia tutte queste dinamiche, Nate, Sam, Sullivan, Nadine, Rafe, crescevano fino al punto da diventare una sorta de ‘il ritorno della band’“.

Kurt Margenau si è invece concentrato esclusivamente sulla scena dell’inseguimento:

C’è questa rete di binari che consente essenzialmente di collegare ogni strada tra di loro, di essere una specie di punto predittivo di fronte al giocatore. Quindi, non importa dove sta andando il veicolo, cercherà sempre di essere dietro per sparare

Fonte: YouTube

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi