NOTIZIE

Twitch: La Subathon di Ludwig incassa quasi mezzo milione di dollari

Ma a quanto pare solo una minima parte finirà nelle sue tasche

Ludwig è senza dubbio una delle star del mondo di Twitch, ed è attualmente impegnato in una Subathon, che dura oramai da quasi due settimane. Giorni e giorni di diretta streaming che mostrano lo streamer giocare, o dormire, o mangiare; insomma, tutto avviene davanti alla telecamera impegnata in un continuo stream ininterrotto. I termini di questa Subathon vogliono l’aggiunta di dieci secondi a un timer per ogni singolo abbonamento.

Questa iniziativa ha portato, fino a ora, all’accumulo di un tesoro pari a 470.000 dollari; vicinissimi alla soglia di mezzo milione. Pare però che lo streamer, di tutti questi soldi, non ne vedrà che una sola, minima parte. La carriera di Ludwig, prima della maratona, era già un successo. Lo streamer contava oltre 1,5 milioni di followers. Questa sua iniziativa, tipica solitamente di streamer più piccoli desiderosi di crescere, gli è costata non poche critiche, ma ciò nonostante ha continuato.

Nel corso della maratona su Twitch il giovane ha più volte invitato a contenersi nelle donazioni, che quando eccessive ritiene uno spreco; è arrivato persino a bannare gli utenti che donavano troppo, attirandosi cosi ulteriori critiche. Nel corso della stream il ragazzo ha fatto due conti, rivelando di essere arrivato alla cifra esorbitante di 471.756 dollari. Ha poi però commentato i suoi guadagni

“Non è cosi semplice. Non posso andarmene via con tutti questi soldi perché ci sono cose nella vita che vanno pagate. Si chiamano tasse. Ma anche prima di arrivare alle tasse, dobbiamo parlare del mio taglio. Perché twitch porta via dei soldi, quindi il ricavato non è totalmente mio. In parte appartiene a Twitch”.

La cifra che entrerà nelle tasche di Twitch supera il 35% del totale, dal momento che Ludwig ha ottenuto l’attuale contratto nel 2020, vale a dire prima di ottenere l’attuale livello di notorietà. Ciò riduce i guadagni a 304.260 dollari, e non finisce qui: da questa cifra va tolto quanto dovuto in tasse federali e statali. Il conto finale degli introiti, per Ludwig, si ferma dunque a quota 150.000 dollari. “Gli stati richiedono il pagamento delle tasse, e io vivo in California. Questo è il motivo, se non lo sapeste, per cui molti streamer vivono in Texas: perché il Texas non ha tasse statali per l’imposta sul reddito. Lo stesso vale per il New Hampshire e anche per la Florida”.

Twitch-Ludwig

Infine, da quei 150.000 dollari, lo steamer toglierà quanto dovuto al suo team di moderatori che, nonostante sia uso di molti streamer non pagarli, lui desidera comunque compensare, visto il duro lavoro che è quello di moderazione, specie per streamer celebri, ed è opinione del ragazzo che costoro meritino di essere pagati da ogni streamer che possa permettersi di farlo. Senza il loro sforzo, questa intera maratona non sarebbe stata realizzabile. Hanno mantenuto pulita la chat entro i limiti del possibile, con 15 moderatori che, a rotazione, seguivano la live anche mentre Ludwig dormiva. Al team di moderatori saranno pagati 5.000 dollari al giorno più le eventuali tariffe. Ciò riduce i soldi nelle tasche del giovane a 83.000 dollari, cifra che comunque lo stesso streamer definisce “un sacco di soldi”.

Ma non è finita, perché c’è anche la beneficienza: per ogni abbonato Ludwig si è impegnato a pagare 1 dollaro a un ente di beneficenza; quale deve ancora deciderlo. Contando gli 80.000 abbonati, la cifra esce ridotta a 3.000 dollari. Senza le tasse, ha precisato, il suo guadagno sarebbe stato di 10/15.000 dollari circa. Per una cifra più esatta, il ragazzo, ammette che si dovrebbe sentire il suo contabile.