Game Experience
LIVE

The Mask: scoperta in una piramide una maschera verde simile a quella del film

La maschera è stata scoperta nella Piramide del Sole di Teotihuacan.

In queste ore sta letteralmente facendo il giro del web una notizia un po’ stramba che affonda le sue radici, contemporaneamente, sia nell’archeologia che nel mondo della cultura pop. Difatti alcuni archeologi hanno rinvenuto una maschera di pietra verde di 2000 anni in un’antica piramide in quel del Messico. Fin qui non ci sarebbe nulla di strano, se non fosse che in molti, troppi, hanno notato un’incredibile somiglianza con The Mask.

Sì, avete capito benissimo, ci stiamo riferendo proprio all’ormai iconico film con protagonista uno scalmanato Jim Carrey. Quest’immagine ha iniziato a circolare su Twitter un paio di giorno fa, precisamente dal 12 agosto 2021, ma in realtà è stata scattata nel 2011. I ricercatori dell’Istituto nazionale di antropologia e storia del Messico (INAH) hanno infatti trovato dei resti di offerte che si crede fossero stati lasciati lì come parte di un rituale per inaugurare la costruzione della Piramide del Sole di Teotihuacan, avvenuta intorno al 100 d.C., stando a quanto dichiarato da LiveScience.

Questa piramide è l’edificio più grande di Teotihuacan, un sito archeologico situato a nord-est della Città del Messico. Dopo aver raggiunto il livello del suolo attraverso un tunnel lungo 380 piedi e scavato negli anni ’30, l’INAH ha scoperto vari manufatti, tra cui proprio questa maschera verde. Quando il tutto è finito su Twitter è stato praticamenente un attimo prima che piovessero una gran quantità di commenti riguardanti la somiglianza tra questo oggetto e The Mask di Jim Carrey.

Un utente ha scritto:

“Non permettete a Jim Carrey di avvicinarsi”.

Mentre un secondo utente ha risposto:

“Non lo tocchiamo, vero? Lasciamo la maschera inquietante dove l’abbiamo trovata… ok… OK?”

Un utente ha infine concluso con un:

“Accidenti… rimettetela subito a posto! Non dovremo mica imbatterci nell’ira di qualche antico Dio? Ho già abbastanza problemi nella mia vita.”

Ironia a parte, come ha fatto notare Perez Cortez, un investigatore del Centro Zacatecas INAH, questa maschera fa semplicemente parte di una cerimonia, con la somiglianza con The Mask che è ovviamente frutto di una banale e simpatica coincidenza:

“Sappiamo che [le offerte sono state] depositate per una cerimonia di inaugurazione. Dove è stata trovata questa maschera sorgeva la città più grande dell’emisfero occidentale prima del 1400. Aveva migliaia di complessi residenziali e decine di templi piramidali… paragonabili alle più grandi piramidi d’Egitto”.

Nella prima metà del primo millennio (dal 1 d.C. al 500 d.C.), si dice che la popolazione di Teotihuacan fosse di circa 125.000 abitanti, numero questo che all’epoca gli permetteva d’essere una delle città più popolate del mondo.

Continuate a seguirci per non perdervi altre notizie di questo tipo!

Fonte: Ladbible

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi