Game Experience
LIVE

The Last of Us: Remake, Factions e Director’s Cut di Parte II al centro di un nuovo rumor

Tom Henderson condivide un nuovo leak decisamente ricco di informazioni.

Il celebre Tom Henderson ha pubblicato tutta una serie di tweet riguardanti il futuro di The Last of Us, serie ad opera di Naughty Dog che, stando alle dichiarazioni dell’apprezzato insider, sarebbe pronta ad essere protagonista di una grande quantità di novità nei prossimi mesi.

Difatti il buon Henderson ha affermato che questo 2022 appena iniziato potrebbe vedere nella saga dedicata a Joel ed Ellie uno degli assoluti protagonisti, con il noto ed apprezzato team di sviluppo americano che sarebbe attualmente alle prese con lo sviluppo della Director’s Cut di The last of Us: Parte II, del remake del primo capitolo approdato sul mercato nel 2013 in esclusiva su PlayStation 3, ed infine anche sul chiacchierassimo titolo stand alone multigiocatore (che secondo alcuni dovrebbe essere intitolato Factions).

Tom Henderson ha inoltre precisato di non conoscere la data di uscita di questi tre progetti dedicati alla serie di Naughty Dog, ma crede che qualora Santa Monica Studio non riuscisse a rispettare la data di uscita di God of War Ragnarok, fissata a fine 2022, ecco che Sony Interactive Entertainment potrebbe decidere di sopperire al doloroso rinvio al 2023 del nuovo capitolo con protagonista Kratos ed Atreus con il rilascio di tutte queste novità a tema The Last of Us. Inoltre lo sviluppo del Remake del primo capitolo sarebbe ormai prossimo alla conclusione.

L’apprezzato insider ci tiene infine a specificare come quest’ultima ipotesi nasca da alcune sue semplici supposizioni, per cui non possiamo che consigliarvi di prendere il tutto con le pinze in attesa di comunicazioni ufficiale da parte del colosso giapponese oppure di Naughty Dog.

In attesa di avere ulteriori informazioni in merito, cliccate qui per leggere le ultime indiscrezioni su Factions.

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi