Game Experience
LIVE

The Last of Us Parte I, Naughty Dog presenta le funzioni di accessibilità

Un trailer mostra in azione alcune funzioni di accessibilità.

Quando manca appena una settimana al lancio ufficiale di The Last of Us Parte I, Naughty Dog ha pubblicato un nuovo articolo sul PlayStation Blog dove ha rivelato nel dettaglio tutte le opzioni di accessibilità che il gioco includerà sin dal giorno di lancio.

Il team di sviluppo americano ha quindi ribadito di essere partito dalla base delle funzioni proposte con il secondo capitolo della serie, per poi aggiungere persino di nuove, così da rendere il primo capitolo della serie con protagonista Joel ed Ellie il più accessibile possibile, permettendo di conseguenza al maggior numero di giocatori di poterci giocare.

The Last of Us Parte I includerà tantissime opzioni di accessibilità

Matthew Gallant, director di The Last of Us Parte I, ha condiviso le seguenti dichiarazioni:

“Crediamo che sarà un’esperienza accessibile ai giocatori con problemi di vista, di udito e necessità di accessibilità motoria. La nuova funzione principale inserita è la descrizione audio dei filmati. Abbiamo collaborato con Descriptive Video Works, un servizio professionale attivo nell’ambito di TV, film e trailer di videogiochi, integrandone il lavoro nei filmati in tutte le lingue in cui è localizzato il gioco.

Un’altra funzione, nata come prototipo ma dimostratasi molto ben riuscita durante i test, riproduce i dialoghi attraverso il controller DualSense di PS5 come feedback aptico. Ciò permette ai giocatori con problemi uditivi di avvertire il modo in cui vengono pronunciate le battute. Insieme ai sottotitoli, ciò trasmette la recitazione dei personaggi.” 

Naughty Dog ci ha tenuto a specificare come The Last of Us Parte I include tre impostazioni predefinite che configurano tutte le opzioni consigliate per l’accessibilità visiva, uditiva e motoria. Ma ovviamente proprio come accadeva con Parte II, è possibile personalizzare ulteriormente tali impostazioni per adattarle ai propri bisogni.

Ovviamente anche questa volta sarà possibile personalizzare completamente le opzioni del controller DualSense di PS5, potendo personalizzare come meglio si crede i comandi, inclusi lo scorrimento rapido sul touch pad e lo scuotimento del controller.

Il team di sviluppo appartenente ai PlayStation Studios prosegue poi specificando come siano state incluse impostazioni dedicate per cambiare ogni pressione ripetuta in una pressione singola e viceversa, includendo anche delle funzioni relative alla visuale assistita e all’agganciamento della mira.

Qui di seguito trovate il trailer di The Last of Us Parte I dedicato alle funzioni di accessibilità:

the-last-of-us-parte-i-quando-recensione
Fonte: YouTube

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi