Game Experience
LIVE

State of Decay 2: annunciata l’espansione Homecoming

L'espansione sarà disponibile dal primo settembe.

In queste ore è andato in scena l’Xbox Gamescom Showcase, evento questo che ha presentato non poche sorprese e novità interessanti per tutti i fan della divisione gaming di Microsoft. Tra queste non possiamo che citare in questo articolo l’annuncio effettuato da Undead Labs, team di sviluppo di State of Decay 2, che ha deciso di pubblicare il primo trailer gameplay dedicato ad Homecoming.

Per chi non la conoscesse, questa è la nuova espansione in arrivo nel gioco, con i fan della serie che grazie a essa potranno tra le altre novità gustarsi anche la mappa Trumbull Valley completamente rifatta, mappa questa che ricordiamo aver fatto da sfondo agli eventi narrati nel primo capitolo di State of Decay.

Grazie ad Homecoming quindi i giocatori potranno di fatto realmente fare ritorno a casa, trovando una Trumbull Valley piuttosto differente rispetto a come la ricordavano, con tanto di presenza di una gran quantità di creature mostruose impegnate a rendere la vita difficile a tutti gli audaci che decideranno di gettarsi a capofitto nell’esplorazione di questa nuova zona.

Questa nuova espansione di State of Decay 2 introdurrà tutta una serie di nuove armi e ben sei basi inedite, contenuto aggiuntivo che sarà disponibile a partire dall’1 settembre sulle console della famiglia Xbox One, sulle console di nuova generazione Xbox Series X e Xbox Series S ed ovviamente anche su PC. Ma chi potrà gustarsela gratuitamente questa nuova espansione? Potranno cimentarsi in questa nuova avventura tutti i possessori della Juggernaut Edition di State of Decay 2 ed ovviamente anche tutti gli abbonati a Xbox Game Pass.

Cliccate al seguente link per gustarvi il nuovo spettacolare video gameplay di Forza Horizon 5.

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi