NOTIZIE

Stadia arriverà già installata sui prossimi Chromebook

Se c’è un reparto in continua crescita per Google è sicuramente il proprio sistema operativo ChromeOS. Per questa ragione i prossimi Chromebook avranno installato di default Stadia.

Come già detto, ChromeOS è in crescita, la pandemia ha spinto molti utenti a cercare computer economici per svariate ragioni e proprio i Chromebook sono il massimo esponente di tale categoria. Chromebook che in USA sono già l’opzione principale all’interno delle scuole ed ora Google starebbe ben pensando di fargli esplorare il lato gaming con l’arrivo di Stadia già di default su tutti i prossimi dispositivi.

C’è una ragione se i computer che si basano sul sistema operativo di Google siano economici, si trattano di macchine con un hardware più che modesto, ma la casa di Mountain View ha capito bene che possono trasformarsi in apparecchi adatti al gaming capaci di far girare titoli tripla AAA grazie al potenziale del cloud gaming su cui Stadia è costruita.

Stadia non ha ancora fatto breccia tra la fetta più grande dei videogiocatori, ma il successo ottenuto con Cyberpunk 2077 ha giocato sicuramente a suo favore, rendendola la piattaforma più adatta per uno dei titoli più attesi del 2020. Per tale ragione Google ha preso la decisione di installare di default la propria piattafroma streaming sui Chromebook da qui in avanti. Al momento sembrerebbe, però, che si tratti semplicemente di un link che rimanda al sito Stadia su Chrome, dunque no dell’app Android.

Ad ogni modo, non cambierebbe nulla o comunque poco. Il sevizio è pienamente godibile via browser su Chrome (anche se è uno tra i browser presenti che più pesa sulla RAM e i Chromebook non sono famosi per la capienza di RAM) e questa mossa permetterebbe a Stadia di farsi conoscere da più persone che, spinte dalla curiosità, potranno provarla gratuitamente.

Oltre Stadia, i Chromebook ora possono essere utilizzati anche per l’altro servizio di cloud gaming di NVIDIA, ovvero GeForce Now che ha ricevuto il supporto al browser web (Chrome) da poche settimane rendendo questo economico computer uno tra le opzioni migliori per chi non è più interessato nel aggiornare in futuro i driver e i componenti del proprio PC o nell’acquisto di nuove console.

Stadia