Game Experience
LIVE

Sony ritira le carte PlayStation Now; in arrivo la fusione con il Plus?

Questa è l'idea che ha colto molti alla notizia

A quanto pare le catene di reatail nel Regno Unito stanno ritirando tutte le carte prepagate di PlayStation Now su ordine della stessa Sony, che ha richiesto che tutte le carte siano riconsegnate entro la fine di gennaio 2022. A riportare la notizia sono stati GamesBeat e Jeff Grub, e la domanda che sorge è a quale scopo questo ritiro dei prodotti venga eseguito.

PlayStation-Now

C’è chi pensa, e spera, che sia un segno della prossima fuzione di PlayStation Now con PlayStation Plus. Jeff Grubb ha segnalato con interesse il messaggio della catena di retailer Game: “I negozi hanno tempo fino alla fine del giorno di mercoledì 19 gennaio per procedere alla rimozione di tutte le carte POS e ESD dalle aree rivolte al cliente e aggiornare i loro alloggiamenti digitali in linea con l’imminente aggiornamento commerciale di questa settimana”.

C’è poi un collegamento a un report di Bloomberg di recente pubblicazione, indicato da Jeff Grubb, in cui si afferma l’intenzione di Sony di fondere PlayStation Now e PlayStation Plus in un singolo servizio; un abbonamento a più livelli. Se cosi fosse, procedere alla rimozione delle carte PlayStation Now sarebbe la prima ovvia mossa da compiere, dunque che ciò stia accadendo avvalora il sospetto che una fusione dei servizi sia realmente possibile.

Ovviamente, fino a che non avremo conferme da fonti ufficiali, siete invitati a considerare questi indizi come semplici indizi e prendere ogni verità che possano suggerire come una semplice possibilità. GamesBeat ha richiesto commenti a Sony, ma questa per ora non ha commentato nulla. Le cose potrebbero cambiare presto, e nel caso ve lo faremo sapere (certo, sarebbe sospetto se non arrivasse risposta alcuna alle richieste di commenti, ndr).

Cosa comporterebbe una fusione dei due servizi? I prezzi cambierebbero in base alla quantità di servizi che si desiderano sfruttare? Tutto ciò troverà risposta, forse, solo nel futuro.

Fonte: VentureBeat

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi