Game Experience
LIVE

Sony ha impedito ad Xbox Game Pass di arrivare su PS5 e PS4, svela Microsoft

Microsoft condivide nuove informazioni interessanti in un documento inviato all'antitrust inglese.

In queste ore è letteralmente esplosa nuovamente la discussione tra Sony e Microsoft, con l’acquisizione di Activision Blizzard al centro del botta e risposta tra le due compagnie intenzionate a difendere rispettivamente le piattaforme PlayStation e quelle Xbox.

Microsoft ha svelato che Sony ha impedito l’arrivo di Xbox Game Pass sulle console PlayStation

E proprio in tal senso, il colosso di Redmond ha inviato un nuovo documento all’Autorità per la concorrenza e i mercati, per affermare all’ente antitrust del Regno Unito, che la corporazione giapponese ha deciso di danneggiare i propri utenti impedendo l’arrivo di Xbox Game Pass sulle proprie console da gioco, quali PS5 e PS4.

Inoltre stando a Microsoft, Sony non ha semplicemente impedito al Game Pass di approdare su console PlayStation, ma non si è neppure impegnata nel proporre ai propri clienti a un’alternativa di pari livello, di conseguenza danneggiandoli.

Qui di seguito trovate le nuove dichiarazioni della corporazione americana:

“Sony ha scelto di bloccare il Game Pass su PlayStation, ragion per cui non è disponibile sulle loro console. Poiché tutti i titoli disponibili su Game Pass sono anche disponibili per l’acquisto, i giocatori PlayStation continueranno ad avere la possibilità di acquistare Call of Duty su PlayStation. E nel fare questo si spenderà comunque meno del costo per acquistare una nuova console Xbox.

Inoltre con Xbox prevediamo di portare i contenuti di Activision Blizzard nell’ abbonamento Game Pass. E crediamo che questo andrà a vantaggio dei giocatori, aumentando il valore dell’abbonamento e ampliando l’accesso ai contenuti Activision Blizzard.

È bene specificare come Activision Blizzard non abbia consentito che i suoi contenuti fossero inclusi in abbonamenti di terze parti in modo significativo in passato. Ancora una volta, la crescita della concorrenza non è stata accolta favorevolmente dal leader di mercato Sony, che ha scelto di proteggere i propri ricavi dalle vendite di giochi appena pubblicati, piuttosto che cercare di offrire ai giocatori la possibilità di accedervi tramite i suoi abbonamenti PlayStation Plus”.

PlayStation Xbox Sony
Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi