Game Experience
LIVE

Call of Duty, Sony teme che i giocatori passeranno ad Xbox anche senza il fattore esclusiva

Sony teme che i contenuti esclusivi per Xbox possano spostare importanti fette di pubblico.

Sony ha dichiarato nei giorni scorsi all’autorità di regolamentazione della concorrenza del Regno Unito che ritiene probabile che alcuni giocatori di Call of Duty passeranno ad Xbox, anche qualora la serie dovesse restare su PlayStation in seguito alla proposta di acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft.

Sony teme che i giocatori possano passare ad Xbox grazie ai contenuti esclusivi di Call of Duty

E questo pensiero del colosso giapponese è dovuto in parte alla maggiore differenziazione che potrebbe emergere tra le versioni Xbox e PlayStation nei futuri capitoli di CoD, ovviamente qualora l’accordo proposto da Microsoft fosse approvato dalle autorità di regolamentazione del mercato globale.

E queste nuove dichiarazioni di Sony giungono in rete in seguito alle ripetute rassicurazioni da parte di Xbox che la serie di Call of Duty, che è regolarmente quella più venduta dell’anno negli Stati Uniti, rimarrà su PlayStation, dopo che nelle scorse settimane ha definito l’offerta di Microsoft per quanto riguarda il futuro di CoD come “inadeguata su molti livelli”.

Le autorità di regolamentazione di tutto il mondo stanno quindi attualmente esaminando la proposta di acquisizione di Microsoft, con la CMA del Regno Unito che sta esprimendo delle preoccupazioni simili a quelle di Sony sul fatto che l’accordo potrebbe danneggiare PlayStation e gli altri servizi di abbonamento dedicati al mondo dei videogiochi, qualora ovviamente il colosso di Redmond rendesse i contenuti Activision Blizzard esclusivi per la sua piattaforma.

Ma proprio a riguardo la corporazione americana ha risposto al CMA che “non ha intenzione di togliere Call of Duty ai giocatori, visto che offuscherebbe sia i marchi CoD che Xbox“. Tuttavia, in un ampio documento pubblicato dalla CMA, è stato rivelato che Sony Interactive Entertainment ritiene che anche se Microsoft mantenesse la sua parola data sul mantenere la serie multipiattaforma potrebbe comunque aggiungere delle funzionalità esclusive alle versioni Xbox dei vari capitoli di CoD, elemento questo che potrebbe “probabilmente” influenzare la scelta della console da acquistare da parte dei giocatori.

Detto questo, è bene precisare come Sony nell’ultimo decennio abbia ottenuto tante volte tutta una serie di contenuti esclusivi nei vari capitoli di Call of Duty, come con l’atteso Modern Warfare 2 grazie ad alcuni accordi stretti con Activision stessa.

Xbox Call of Duty PlayStation
Fonte: VGC

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi