Game Experience
LIVE

SEGA potrebbe rinunciare alla pubblicazione di NFT e Play-to-Earn

Il publisher giapponese noto come SEGA ha annunciato da poco che potrebbe prendere in considerazione l’idea di rinunciare alla vendita di NFT e ai concept Play-to-Earn dopo le numerose critiche ricevute da parte dei giocatori.

Durante il mese di aprile 2021, infatti, il publisher videoludico aveva svelato l’intenzione di collaborare con il team di sviluppo Double Jump.Tokyo e di pubblicare alcuni contenuti NFT basati sulle proprie IP.

Già al tempo la reazione dei fan di SEGA è stata particolarmente negativa, d’altronde un po’ come sta continuando ad accadere con annunci simili da parte di altri publisher e sviluppatori videoludici.

Ora, durante una recente riunione con gli azionisti, alcuni dei membri più importanti della società hanno dichiarato che in merito a questo programma “non si è deciso ancora nulla” in merito agli NFT e ai contenuti Play-to-Earn (P2E), proprio per via delle critiche ricevute da parte dei videogiocatori.

La compagnia nipponica ha dunque dichiarato che nel caso la maggior parte dei giocatori vedrà la questione “soltanto come un metodo per far soldi” allora si potrà eventualmente decidere di evitare di portare a termine il progetto.

E voi come la pensate? Qual è la vostra opinione su questa vicenda?

sega

Avete poi visto che SEGA avrebbe intenzione di investire nello sviluppo di videogiochi per ben un miliardo di dollari?

Articoli correlati

Simone Balboni

Simone Balboni

Sono soltanto un videogiocatore pieno di passione, ho in casa solo 14 console e 3 PC, ma nessuno di questi fa girare Quake Champions. Nel frattempo mi diletto su server competitivi alla ricerca di una buona Tripla Uccisione.

Condividi