Game Experience
LIVE

Scalebound, in vendita un poster promozionale autografato

Emerge in rete la stramba storia di un poster del gioco.

In questi anni abbiamo parlato a più riprese di Scalebound, gioco sviluppato da PlatinumGames che ricordiamo sarebbe dovuto approdare in esclusiva sulle console appartenenti alla famiglia Xbox One, ma che poi a causa di uno sviluppo a dir poco complicato è stato tristemente cancellato dall’attuale CEO di Microsoft Gaming, Phil Spencer.

Ma nonostante il gran chiacchierare di tutti questi anni, in questo articolo vi segnaliamo una particolare ed atipica novità riguardante il gioco con protagonista un giovane guerriero ed il suo fidato drago che, francamente, mai ci saremmo aspettati di poter condividere!

Questo perché proprio in queste ore sta facendo il giro del web la notizia che vede al centro della scena un poster firmato nientemeno che dal team di sviluppo stesso, messo in vendita da un utente in un mercatino completamente amatoriale e non dedicato al mondo dei videogiochi.

Scalebound e la stramba storia di un poster firmato

Addentrandoci nello specifico della questione, durante lo scorso fine settimana, il redattore di Nintendo Life, tale Hookshot Zion Grassl, si è imbattuto in modo totalmente casuale in un poster di Scalebound, che com’era prevedibile ha immediatamente attirato le attenzioni del ragazzo.

Il buon Grassl si è quindi avvicinato all’oggetto messo in vendita, scoprendo che questo presentava addirittura tutta una serie di autografi di alcuni membri di PlatinumGames. E visto questo elemento di unicità, il redattore ha deciso di acquistarlo, con il venditore che ha affermato di essere “così felice che questo poster vada a qualcuno che lo apprezza tanto quanto me“, suggerendo inoltre di aver ottenuto le firme in questione partecipando ad uno o più edizioni dell’E3.

Archiviata questa inaspettata novità, vi ricordiamo che Scalebound è stato cancellato all’inizio del 2017, con il direttore di PlatinumGames, Hideki Kamiya, che ha confermato in numerose occasioni negli ultimi anni di come gli piacerebbe ritornare al lavoro sul progetto qualora gliene fosse data la possibilità.

scalebound
scalebound
Fonte: Purexbox

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi