Game Experience
LIVE

Replaced è stato rinviato al 2023

I motivi del rinvio sono da ricercarsi nella terribile guerra in Ucraina.

Purtroppo sì, Sad Cat Studios, team di sviluppo bielorusso, ha confermato ufficialmente nel corso di questo pomeriggio del 25 maggio 2022 che Replaced non verrà più rilasciato sul mercato di tutto il mondo nel corso del 2022, ma è stato ufficialmente rinviato ad un generico 2023.

Ovviamente i motivi di questo nuovo rinvio del 2022 non è da ricercarsi in problemi di sviluppo, ma dipendeno strettamente dalla terribile guerra scoppiata ormai alcuni mesi fa, quando la Russia guidata da Vladimir Putin ha deciso di invadere l’Ucraina.

Replaced è stato rinviato all’anno prossimo a causa della guerra in Ucraina

Sad Cat Studios ha quindi pubblicato un nuovo messaggio dove ha confermato il rinvio del gioco, che ricordiamo essere in arrivo in esclusiva su console Xbox, nello specifico Xbox One, Xbox Series X, Series S e PC attraverso Steam e l’Epic Games Store.

Qui di seguito trovate il messaggio condiviso direttamente dal team di sviluppo:

Oggi prendiamo la decisione molto difficile di rinviare Replaced fino al 2023. Difatti sfortunatamente la guerra in Ucraina ha avuto un impatto pesante sullo sviluppo del nostro gioco, visto che la maggior parte degli autori vive nelle zone vicine al conflitto.

La priorità di Sad Cat è tuttavia la sicurezza del team e delle loro famiglie, ed è per questo che la produzione è stata trasferita e solo di recente i lavori sono ricominciati. Il publisher Coatsink, la casa madre Thunderful e il team di sviluppo Sad Cat Studios si sono quindi visti costretti a decidere di spostare la finestra di uscita al 2023 per assicurarsi che il gioco finale possa fare il proprio debutto nelle condizioni migliori possibili.

Quello che possiamo assicurarvi è che stiamo continuando a lavorare duramente per offrirvi la qualità che vi aspettate dopo il trailer, ma al contempo stiamo anche cercando di dare priorità alla salute fisica e mentale degli autori, senza forzare le scadenze originali che sono state per forza di cose compromesse.”

REPLACED
Fonte: Gematsu

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi