Game Experience
LIVE

Xbox One, Digital Foundry mette alla prova la console Microsoft con i giochi recenti

Come girano i giochi recenti sul primo modello della console?

Digital Foundry ha deciso di realizzare un nuovo test con protagonista assoluta Xbox One, e nello specifico la prima versione della console da gaming rilasciata da Microsoft nel corso dell’ormai lontano 2013, con l’obiettivo di scoprire come si comporta nel 2022 un hardware da gioco con un po’ di anni sulle spalle.

E prima di addentrarci nei dati emersi da questo nuovo test, ricordiamo come la console è approdata sul mercato di tuitto il mondo nel 2013 ad un prezzo consigliato di 499,99 Euro con tanto di Kinect 2 incluso, contraddistinta da una memoria DDR3/ESRAM con una larghezza di banda inferiore rispetto alla PS4, dotata di GDDR5, e prestazioni di elaborazione della GPU sostanzialmente inferiori.

Digital Foundry ha deciso di testare la prima versione di Xbox One con i giochi recenti

Il lancio di Xbox One S nel 2016 ha rappresentato un miglioramento, non solo in termini di design ma anche di prestazioni, grazie ad un “overclock” della GPU. Ed il test di Digital Foundry è quindi nato con l’obiettivo di scoprire come si comporta il modello del 2013 con gli ultimi giochi cross-gen.

“Se Xbox One S è in difficoltà – e lo è – significa che i possessori del modello base ottengono un’esperienza ancora meno impressionante? Abbiamo deciso di scoprirlo!”, afferma la redazione inglese.

Xbox One specifiche hardwareXbox OneXbox One S
GPU1.31TF AMD
(12 CUs at 853MHz)
1.40TF AMD
(12 CUs at 914MHz)
CPUAMD Jaguar
(8 cores at 1.75GHz)
AMD Jaguar
(8 cores at 1.75GHz)
Memoria8GB DDR3 a 68.3GB/s
32MB ESRAM a 204GB/s
8GB DDR3 a 68.3GB/s
32MB ESRAM a 219GB/s
Archiviazione500GB 5400RPM HDD500GB 5400RPM HDD
HDR, VRR, 4K outputNo

Digital Foundry ha quindi svelato come Forza Horizon 5 e Grid Legends riescono a girare piuttosto bene sul modello base di One, mostrando però il fianco ad alcuni intoppi di streaming quando si viaggia ad alta velocità su Forza oppure con dei replay a frame rate basso in Grid.

Ma nonostante queste problematiche, in generale i fan possono godersi un’esperienza perfettamente giocabile sul modello originale di Xbox One, anche se con framerate e risoluzione inferiori rispetto alle console Xbox successive.

Le cose però cambiano un po’ con i titoli multipiattaforma. Con Elden Ring le prestazioni sono molto simili a quelle di One S, nonostante la sua GPU più veloce. Tuttavia, in altri titoli, la S mostra dei miglioramenti a riguardo. Invece prendendo in esame Cyberpunk 2077, Call of Duty Vanguard, Battlefield 2042 e Tales of Arise è possibile riscontrare non pochi problemi di prestazioni, ed in molti casi la fedeltà grafica avrebbe dovuto essere sacrificata per raggiungere un frame-rate più stabile.

Negli scenari con GPU limitate, Cyberpunk 2077 ha un aumento del 14-15 percento delle prestazioni in esecuzione su Xbox One S, rispetto al modello “Durango” originale del 2013.

In altri titoli invece, i risultati sono comprensibilmente meno coerenti. Cyberpunk 2077, ad esempio, gira sostanzialmente meglio su One S quando a schermo ci sono scene che sembrano essere più limitate dalla GPU, ma quando invece ci sono delle sequenze che stressano la CPU ecco che le performance delle due macchine sono stanzialmente simili.

Anche con Elden Ring avviene più o meno lo stessa cosa, e non sembra mostrare differenze di prestazioni significative durante la navigazione nel mondo aperto. Digital Foundry ha inoltre notato come in genere, se un gioco è limitato dalla CPU o se un gioco supporta un sistema di risoluzione dinamica, i frame rate dovrebbero essere simili tra le due macchine.

Oltre alle prestazioni però, anche i tempi di caricamento del gioco sono problematici sull’Xbox One originale, con i test in questione che hanno rivelato dei tempi di caricamento significativamente più lunghi in alcuni giochi: Forza Horizon 5, ad esempio, carica il 35% più velocemente su One S rispetto al modello base di One, risultati simili che sono stati riscontrati anche in Far Cry 6 e CrossfireX.

Tempo di caricamentoXbox One (secondi)Xbox One S (secondi)Vantaggi One S
Forza Horizon 5144.6106.835.4%
The Ascent162.7160.01.6%
Far Cry 658.452.211.9%
CrossfireX78.774.45.9%
Cyberpunk 207750.049.21.6%

La redazione inglese ha poi notato come Call of Duty Vanguard riesca a mostrare delle prestazioni significativamente peggiori su Xbox One rispetto a Call of Duty Modern Warfare, e lo stesso si può dire per Battlefield 2042 rispetto a Battlefield 5. Elementi che suggeriscono come la console soffra e non poco le produzioni cross-gen.

Qui di seguito trovate il commento finale di Digital Foundry:

In definitiva, mentre Xbox One è ancora in grado di far girare la maggior parte dei giochi disponibili sul mercato, l’esperienza finale lascia molto a desiderare a causa di prestazioni peggiori sul modello di lancio. Mentre il cross-gen va avanti, Xbox One si trova in una situazione difficile: non solo è la meno capace delle macchine last-gen, ma ha anche una base installata molto più bassa rispetto a PlayStation 4, il tutto con la sua configurazione DDR3/ESRAM che continua anche a causare problemi agli sviluppatori.

In conclusione la redazione inglese consiglia a chi non può spendere troppo di acquistare una Xbox Series S, console questa che è facilmente acquistabile e che costa appena 299 Euro.

Xbox-One
Fonte: Eurogamer.net

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi