Game Experience
LIVE

PS5, l’aumento del prezzo rischia di replicare il “disastro di Xbox One” secondo Tweaktown

Derek Strickland ha attaccato duramente le recenti mosse di Sony.

Un paio di giorni fa Sony ha annunciato un aumento di prezzo di PS5 di ben 50 euro, per entrambi i modelli disponibili sul mercato su alcuni dei principali mercati di tutto il mondo, portando a 549 € il modello dotato di lettore Blu Ray e 449 € quello All Digital Edition.

L’aumento di prezzo di PS5 rischia di rivelarsi un pericoloso boomerang per PS6, secondo Tweaktown

E questa notizia non è andata propriamente a genio al noto portale online Tweaktown, che ha deciso di pubblicare un articolo decisamente negativo nei confronti della divisione PlayStation, aprendo l’editoriale in questo modo piuttosto critico verso la discussa decisione del colosso giapponese di cui sopra:

“L’aumento dei prezzi di PlayStation 5 è la decisione più impopolare che Sony abbia preso dall’era della PS3. Mentre la storia si ripete, Sony affronta proprio ciò che l’ha trattenuta durante il ciclo della console Gen 7.

Il colosso giapponese ha inavvertitamente dato il via al peggior tipo di console war durante un periodo in cui l’industria si sta allontanando da piattaforme ricche di esclusive ed ecosistemi chiusi.

L’aumento del prezzo della PS5 ha scosso il vespaio della cattiva stampa e del sentimento degli utenti a tal punto sui social media che mi sono completamente ricordato del lancio disastroso di Xbox One, che ha poi condannato la console di Microsoft.

Quindi stando a Derek Strickland, questa mossa di Sony potrebbe risultare dannosa non tanto per PS5, che al netto dei problemi di scorte sta comunque vendendo molto bene in tutto il mondo, avendo piazzato oltre 21, 7 milioni di unità al 31 giugno 2022, ma la console a rischiare di pagare questa scelta è nientemeno che PlayStation 6.

Il redattore prosegue infatti il suo articolo affermando come il colosso giapponese deve stare molto attento alle prossime mosse da effettuare, visto che in undici anni di carriera come giornalista si ricorda soltanto un altro momento così duro per una compagnia impegnata nel mondo dei videogiochi: il lancio di Xbox One, che fu fortemente attaccato in modo duro sia dal pubblico che dalla stampa specializzata, che finì per condizionare in modo negativo tutto il ciclo vitale della macchina da gioco.

In sostanza l’articolo si conclude affermando come Sony rischia di distruggere tutta la fiducia che è riuscita a guadagnarsi dopo anni ed anni di duro lavoro, con PlayStation 4 che in tal senso è stata una console incredibilmente amata dal pubblico, visto che al prossimo cambio generazionale potrebbe pagare in modo caro le scelte discutibili effettuate in questa generazione con PS5.

PS5
Fonte: Tweaktown

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi