Image default
NOTIZIE

PlayStation 5 e Xbox Series X: i problemi del day one e alcune soluzioni

Ricapitoliamo alcuni dei problemi maggiori del day one e come fare per risolverli.

Le console di nuova generazione PlayStation 5 e Xbox Series X|S sono finalmente disponibili all’acquisto da qualche giorno e attualmente si trovano in esaurimento totale delle scorte.

Uno degli argomenti più discussi in rete sulle nuove piattaforme da gioco è sicuramente relativo ai numerosi problemi che sono stati riscontrati a partire dal loro day one, alcuni tuttora senza soluzione. Facciamo un riassunto dei casi più segnalati e di cosa si può fare in merito per quanto riguarda quindi le console next gen di Sony e Microsoft.

Tuttavia vogliamo ricordiamo che, sotto un certo punto di vista, è anche normale che al lancio alcune unità hardware possano riscontrare alcuni problemi, soprattutto quelle facenti parte della prima ondata di scorte.

Partendo con Xbox Series X, segnaliamo innanzitutto la natura limitatissima di casi del lettore Blu-Ray non bene allineato, mentre per la maggior parte dei casi i problemi sono riscontrabili nel lato software della console.

In modo particolare, può capitare che alcuni videogiochi retrocompatibili di Xbox 360 presentino dei problemi di riproduzione e in questo caso la soluzione sarebbe semplicemente quella di andare nelle impostazioni dell’archivio interno e pulire la memoria di questi giochi.

Inoltre, alcuni titoli installati su dispositivi esterni in USB, come ad esempio Gears 5, posso presentare fastidiosi problemi di riconoscimento e anche diversi glitch grafici per via di alcuni difetti della funzionalità nota come Smart Delivery. In questo caso, la soluzione sarebbe reinstallare da capo i videogiochi in questione direttamente sulla console Series X|S.

Sono stati poi segnalati alcuni problemi di connessione wi-fi ai diversi router, soprattutto quelli Fritz!Box 7430, come anche difetti di compatibilità con alcuni cuffie di diversi modelli. Nel caso invece non riusciste a utilizzare il Variable Rate Refresh (VRR) su un TV 4K/120Hz allora provate ad aggiornare il software del televisore e controllare ulteriormente le impostazioni video del dislay e della console Xbox, anche se queste potrebbero non essere delle soluzioni compatibili con tutti.

Sembra aver alcuni problemi anche la funzionalità di catturare clip video e screenshot in risoluzione 4K, e nel caso l’unica soluzione è limitarsi all’acquisizione di questi a soli 1080p. Infine, alcuni utenti hanno segnalato rumori eccessivi provenienti dall’interno della propria console e alcuni spegnimenti improvvisi su certi videogiochi, in particolare i casi più frequenti si sono verificati con Assassin’s Creed Valhalla.

Ricordiamo che Microsoft ha già provveduto a raccogliere feedback in merito a tutti questi problemi, rivelando che presto verrà pubblicato un aggiornamento per sistemarne qualcuno, tra cui il riconoscimento dello Smart Delivery, e la cattura dei video e immagini in 4K. La compagnia americana sta anche lavorando alla sistemazione della feature Quick Resume e alla sua reintroduzione su tutti i titoli Xbox.

XBOX Series X

Passando ora a PlayStation 5 segnaliamo il bug più frequente di tutti, cioè un problema della coda dei download che si interrompe sul download di alcuni videogiochi digitali, impedendo così di poter far qualsiasi cosa per continuare o anche soltanto riavviare il download. La soluzione riferita da Sony sarebbe quella di aggiornare la console all’ultimate versione software, avviarla in modalità provvisoria e infine scegliere l’opzione di “ricostruzione del database”. Nel caso non funzionasse questa soluzione, un altro metodo sarebbe quello di ripristinare la piattaforma ai dati di fabbrica, perdendo così i propri settaggi e impostazioni.

Sono stati riscontrati anche problemi per quanto riguarda la connessione del controller DualSense a PS5, specialmente dopo il primo aggiornamento della console. La soluzione in questo caso potrebbe essere anche quella di ripristinare la console, ma alcuni giocatori hanno purtroppo riscontrato problemi addirittura nel far andare il controller tramite cavo in dotazione. A proposito del controller, segnaliamo anche la recente disponibilità di un nuovo aggiornamento per la console, in grado di risolvere il problema dell’impossibilità di ricaricare il DualSense in modalità riposo.

Comunque sia, consigliamo in attesa di un aggiornamento da parte di Sony di evitare per il momento di mettere la vostra PlayStation 5 in modalità riposo, dato che in questa modalità si potrebbero eventualmente verificare diversi bug più o meno gravi.

Nel caso doveste riscontrare problemi nel trasferire i vostri dati da PlayStation 4 a PlayStation 5 tramite dispositivi USB, allora potreste provare a utilizzare invece la rete.

Un difetto di fabbrica decisamente diffuso è quello del coil whine, ossia un fastidiosissimo ronzio proveniente dalla ventola della console, ma su questo purtroppo non abbiamo soluzioni da proporvi, se non quella di sentire l’assistenza. Addirittura in un caso è stata trovata un’etichetta che staccatasi da un componente interferiva con il lavoro della ventola producendo un ronzio veramente eccessivo. Nel caso, è possibile aprire la console e rimuovere l’etichetta, ma ciò invaliderebbe definitivamente la garanzia della console, per cui consigliamo sempre di sentire prima l’assistenza.

Un altro problema di fabbrica sembra essere relativo ad alcune GPU difettose, in grado di interferire pesantemente sull’esperienza di gioco con glitch grafici e artefatti. In questo caso bisogna assolutamente sentire l’assistenza di Sony.

PlayStation 5

Che ne pensate? Avete riscontrato anche voi uno di questi problemi? Fateci sapere la vostra esperienza.

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le notizie riguardanti le console e i vostri giochi preferiti, Game-experience.it è qui per voi!

Related posts

Caricamento...