Image default
PLAYSTATION

PlayStation 5: rimosse le persone di colore dalla versione giapponese del trailer di lancio

Il portale DualShockers ha fatto una spiacevole scoperta guardando i trailer di lancio giapponesi per PS5.

Soltanto un paio di giorni fa, Sony ha pubblicato il trailer di lancio per la console di prossima generazione PlayStation 5, con il rapper Travis Scott come narratore.

Ebbene, stando a quanto segnalato dal portale DualShockers, Sony avrebbe per un qualche motivo rimosso le persone di colore dalla versione giapponese del trailer, che erano invece presenti nella versione internazionale del filmato.

Il trailer internazionale è infatti lungo 1 minuto, mentre sono presenti due trailer giapponesi; uno corto da 30 secondi e l’altro in versione “lunga”, ma anche questa versione lunga dura 10 secondi in meno rispetto a quella internazionale. Se controllate bene i vari video, ad esempio mettendoli uno di fianco all’altro, sarà facile notare come le scene mancanti da entrambi i trailer giapponesi siano proprio quelle che riprendono delle persone di colore.

La prima scena della versione internazionale mostra una ragazzina di colore guardare un lancio spaziale in TV, seguita poi da una scena con una donna astronauta sempre di colore, facendo intendere come sia sempre la ragazzina cresciuta. Tutte e due le scene in questione spariscono nella versione giapponese del trailer.

Inoltre, a 00:28 della versione normale è possibile vedere una scena molto corta di un astronauto di colore in una situazione di zero gravità, che però manca anche questa nella versione nipponica dello spot. Anche la persona di colore nella neve pochi secondi dopo sparisce negli spot giapponesi, come anche il ragazzo dall’aspetto medio-orientale nel deserto. L’unica persona di colore che rimane nel trailer giapponese è durante una breve scena durante il lancio spaziale, in cui la camera trema e risulta tra l’altro visibile poco visibile.

Anche soltanto analizzando il trailer giapponese in versione lunga, quei 10 secondi in meno derivano proprio dall’eliminazione delle scene in cui è chiaramente presente una persona di colore, quindi è difficile star qui a supporre soltanto una coincidenza. Purtroppo, in Giappone, si verificano spesso casi in cui si cercano nuovi modi per non far vedere persone di colore nelle pubblicità, nei trailer e anche nelle locandine dei film, come ad esempio tagliarle dal montaggio o addirittura scolorendone la pelle.

La cosa è abbastanza particolare, in quanto soltanto pochi giorni fa Sony rendeva gratuito su PlayStation 4 un tema dedicato al movimento di Black Lives Matter.

Qui sotto trovate i video che abbiamo preso in considerazione.

playstation-5-travis-scott-spot

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le notizie riguardanti le console e i vostri giochi preferiti, Game-experience.it è qui per voi!

Related posts

Caricamento...