Game Experience
LIVE

Mike Ybarra di Blizzard promette miglioramenti in sicurezza, inclusività e rispetto

L'ex membro di Xbox (ora ritrovatosi catapultato all'interno della compagnia) promette nuove soluzioni e miglioramenti per quanto riguarda la gestione di Blizzard.

Nel corso dell’ultimo periodo sono venuti fuori diversi scandali legati a situazioni di ambiente lavorativo tossico, discriminazioni di genere, molestie e abusi avvenuti all’interno di Blizzard Entertainment, l’azienda produttrice di videogiochi unitasi da qualche tempo con Activision.

Ora, Activision Blizzard è stata acquisita con entusiasmo da Microsoft ed entrerà quindi a far parte degli Xbox Game Studios. Proprio per questo motivo, si cercherà ora di lavorare al fine di ripulire una volta per tutte l’immagine e la reputazione della società in questione.

Questi intenti sono stati dichiarati proprio dal capo di Blizzard Entertainment Mike Ybarra, tra l’altro ex membro storico del team di Windows e Xbox interni a Microsoft. Il dirigente ha spiegato che ora si cercherà di impegnarsi meglio sulla questione dell’inclusione e del rispetto tra i vari dipendenti.

Qui di seguito potete trovare alcune delle dichiarazioni rilasciate da Ybarra sull’argomento e che abbiamo preso in considerazione per scrivere l’articolo.

“Il 2021 è stato un anno impegnativo per tutti noi. In quanto individui, ci preoccupiamo di trattati tutti quelli che ci circondano con dignità e rispetto. In quanto professionisti, ci preoccupiamo a fondo dei nostri mestieri e vogliamo lavorare dell’ambiente più sicuro e solidale possibile.

Ciò significa che i loro [dei dipendenti] successo e compenso dipenderanno direttamente dal nostro successo complessivo nella realizzazione di un ambiente lavorativo sicuro, inclusivo e creativo all’interno di Blizzard.”

Blizzard

Nel corso di questo comunicato ufficiale, Ybarra ha voluto anche spiegare come siano stati aumentati significativamente i team investigativi incaricati di raccogliere feedback da parte dei dipendenti.

Articoli correlati

Simone Balboni

Simone Balboni

Sono soltanto un videogiocatore pieno di passione, ho in casa solo 14 console e 3 PC, ma nessuno di questi fa girare Quake Champions. Nel frattempo mi diletto su server competitivi alla ricerca di una buona Tripla Uccisione.

Condividi