XBOX

Microsoft Flight Simulator: nuovo trailer per il World Update su Regno Unito e Irlanda

Asobo Studio ha svelato alcune delle ambientazioni che vedremo con il prossimo aggiornamento di gioco.

Il canale YouTube di Xbox ha pubblicato un nuovo trailer per Microsoft Flight Simulator, in particolar modo dedicato al terzo World Update, al fine di migliorare ulteriormente il videogioco simulativo inserendo nel mondo di gioco tutti i dettagli precedentemente assenti.

I primi due aggiornamenti usciti nel corso dei mesi scorsi inserivano diverse location caratteristiche del Giappone come anche degli Stati Uniti, mentre con questo nuovo World Update verranno introdotte ulteriori località, ambienti, strutture e monumenti del Regno Unito e dell’Irlanda.

Nel video riportato esattamente qui sopra potete dare un’occhiata alle ambientazioni che verranno introdotte all’interno del simulatore di volo da parte degli sviluppatori francesi di Asobo Studio. Tra le novità figurano Stonehenge, il Castello di Loch Leven, la Cattedrale di Canterbury e tanto altro ancora.

Questi aggiornamenti curati a mano introducono dettagli profondi e importantissimi all’interno del gioco, ma allo stesso tempo risolvono il problema della scansione automatica delle mappe di Bing che ha portato alla realizzazione del progetto. L’intero pianeta Terra è infatti generato automaticamente dai server di Microsoft grazie ai dati raccolti dai satelliti e quindi certi dettagli potrebbero eventualmente mancare.

L’aggiornamento sarà disponibile per le piattaforme PC Windows 10 prossimamente, con la possibilità di riscattarlo gratuitamente tramite l’abbonamento a Xbox Game Pass. Infine, ricordiamo che il videogioco Microsoft Flight Simulator verrà reso disponibile anche per le console next gen Xbox Series X|S nel corso di quest’estate.

Microsoft Flight Simulator

Che ne pensate? Segnaliamo che per il momento il gioco, oltre a essere disponibile per PC, è atteso soltanto per le nuove Xbox Series X|S, ma il team di sviluppo non ha completamente chiuso le porte a un eventuale porting per Xbox One.