Game Experience
LIVE

Microsoft costretta a ribadire l’esclusività Xbox di Starfield dopo un fraintendimento

Le recenti dichiarazioni di Pete Hines sono state fraintese, così chiude il caso Microsoft.

Pete Hines di Bethesda Softworks e Aaron Greenberg di Xbox Game Studios hanno preso parte di recente a una diretta online, parlando ancora una volta di Starfield e del futuro su PlayStation di alcuni videogiochi targati Bethesda, specialmente ora che l’azienda fa parte a tutti gli effetti di Microsoft.

Su questo argomento ormai trito e ritrito Pete Hines ha spiegato ancora una volta praticamente la stessa cosa, cioè che non c’è nessun piano specifico attualmente nel decidere quali giochi rimarranno su PlayStation e quali altri invece diventeranno esclusive console Xbox.

Il dirigente ha così ribadito, nonostante la questione di Starfield, che non è ancora detto cosa succederà in futuro per gli altri titoli in arrivo da parte della famosa compagnia videoludico, suggerendo quindi che altri giochi potrebbero invece arrivare anche su PlayStation nonostante l’acquisizione, dipendentemente da situazione a situazione.

Ebbene, numerosi videogiocatori hanno come fraintesi le parole di Hines intravvedendo in esse la possibilità di poter vedere in futuro Starfield arrivare anche su PlayStation 5.

starfield

Questa è chiaramente un’interpretazione sbagliata delle parole di Hines, in quanto la comprensione del testo di queste persone deve aver vacillato per un attimo alla ricerca di ulteriori speranze fra le righe delle sue dichiarazioni.

Così, Pete Hines e Aaron Greenberg hanno dovuto pubblicare ulteriori tweet per confermare definitivamente, ancora una volta, che Starfield sarà un’esclusiva totale Xbox e che non arriverà su PS5. Greenberg ha poi spiegato di sapere che “lo abbiamo già detto prima, ma nulla di tutto questo è cambiato o cambierà in futuro“.

Anche Hines ha spiegato che le sue dichiarazioni non volevano minimamente dire che Starfield aveva possibilità di uscire anche su PS5 e che sono state fraintese dalle persone. Qui sotto troviamo i tweet che abbiamo tenuto in considerazione.

Il videogioco fantascientifico sarà disponibile soltanto su PC Windows 10 e Xbox Series X|S a partire dall’11 novembre 2022, con supporto al catalogo di Xbox Game Pass già dal giorno di lancio.

Fonte: twitter.com

Articoli correlati

Simone Balboni

Simone Balboni

Sono soltanto un videogiocatore pieno di passione, ho in casa solo 14 console e 3 PC, ma nessuno di questi fa girare Quake Champions. Nel frattempo mi diletto su server competitivi alla ricerca di una buona Tripla Uccisione.

Condividi