Game Experience
LIVE

Josef Fares preferirebbe ‘farsi sparare’ piuttosto che inserire NFT nei suoi titoli

Ecco la sua posizione

Il director di It Takes Two, Josef Fares, ha fatto notizia nell’industria dei videogiochi per anni, come quando ha notoriamente detto “F*** the Oscars” ai The Game Awards, e più recentemente, per aver portato a casa il premio per il gioco dell’anno. Il pluripremiato game director è noto per essere schietto, e recentemente ha toccato l’argomento degli NFT e si è spinto fino a dire che preferirebbe essere sparato piuttosto che includerli nei suoi videogiochi.

Josef Fares ha recentemente parlato al Washington Post, dove ha difeso i videogiochi come una forma d’arte e ha criticato le aziende che adattano le meccaniche per cercare di convincere i giocatori a spendere soldi veri. Ha detto che la sua azienda Hazelight Studios non farebbe un gioco in live service, nonostante quanti soldi questi tipi di giochi possono generare, e ha aggiunto che preferirebbe essere “sparato al ginocchio” piuttosto che inserire NFT nei suoi giochi futuri.

Alcune aziende di videogiochi hanno già iniziato a sperimentare gli NFT con reazioni ampiamente negative da parte della comunità. Per esempio, i piani NFT di Ubisoft sono stati ampiamente criticati e sono apparentemente falliti, anche se la società sembra ancora determinata a incorporare gli NFT nei suoi progetti futuri. Ubisoft sembra pensare che gli NFT saranno più ampiamente accettati dai giocatori con il passare del tempo, ma questo resta da vedere.

STALKER 2: Heart of Chernobyl, nel frattempo, doveva anche includere gli NFT, ma quei piani sono stati scartati. STALKER 2 ha rimosso gli NFT dopo una forte reazione da parte dei fan online, e quindi al momento sembra una mossa piuttosto rischiosa costruire un gioco con gli NFT in mente, anche se chissà cosa riserva il futuro per l’industria in generale.

it-takes-two

It Takes Two è disponibile ora per PC, PS4, PS5, Xbox One e Xbox Series X. Se siete interessati, potete trovare la nostra recensione di It Takes Two a questo link.

“It Takes Two è un vero e proprio capolavoro. Una sorpresa continua capace di meravigliare, divertire e far riflettere. La passione trasmessa dai ragazzi di Hazelight Studios è tangibile nell’immensa varietà che il titolo va a proporre non soltanto in termini di ambientazioni, ma anche e soprattutto in termini di game design e level design. L’avventura di Cody e May è un viaggio fantastico capace non soltanto di far crescere la sintonia tra i personaggi scritti magistralmente ma anche di far crescere il legame tra i giocatori che intraprendono quest’avventura. It Takes Two è un’esperienza davvero unica che vi consigliamo senza alcuna riserva, ancora una volta, un capolavoro.”

Fonte: WP

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando sono stanco, faccio riposare l'anima sedendomi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerco di non classificarmi ultimo in una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi