Game Experience
LIVE

I possessori di PS5 preferiscono i giochi fisici rispetto a quelli digitali

Gli utenti preferiscono acquistare le copie fisiche rispetto ai titoli digitali.

Stando ad un nuovo articolo pubblicato in queste ore dal noto portale online Gamesindustry.biz, dove svelano come i fan di PlayStation in tutta Europa e oltre preferiscano ancora la vendita al dettaglio per i loro acquisti di videogiochi, avendo infatti acquistato nei primi dieci mesi di vita di PS5 oltre dieci milioni di giochi fisici.

Questo dato giunge dalla Global Sales Data al GI Live: London del mese scorso, dove il consulente di videogiochi dell’azienda, Sam Naji, ha gettato uno sguardo più approfondito alle vendite cumulative della console dal suo lancio avvenuto nel novembre 2020 fino ad arrivare alla fine di agosto 2021.

Specifichiamo che GSD tiene traccia delle vendite di videogiochi completi in scatola in ben 23 paesi e delle vendite digitali in 49 Paesi, coprendo tutti i principali publisher. La società ha quindi scoperto che la vendita al dettaglio ha costantemente superato il digitale, con il 51% in più di giochi fisici venduti in questi primi dieci mesi di vita rispetto ai download entro la fine di agosto.

Novembre 2020 è stato l’unico mese in cui i download di giochi completi hanno superato le vendite al dettaglio con 950.000 download rispetto alle 840.000 copie fisiche. Ma dopo questo mese i giochi pacchettizzati per PS5 hanno costantemente superato le vendite del digitale ogni mese.

E il divario si è allargato nel tempo. A dicembre 2020, sono stati venduti cinque giochi fisici su quattro download, mentre alla fine di agosto questo dato è aumentato a tre giochi scatolati per ogni due digitali.

In totale, tra il lancio e la fine di agosto sono stati venduti 10,14 milioni di giochi in scatola per PS5. Dicembre, gennaio, giugno, luglio e agosto hanno visto più di un milione di giochi venduti nel mese. Nel frattempo, nello stesso periodo sono stati venduti 7,51 milioni di giochi digitali e nessun mese ha registrato più di un milione di vendite.

Naji ha poi sottolineato come questa propensione al mercato fisico degli utenti PlayStation 5 potrebbe dipendere dal prezzo piuttosto alto dei giochi, con i giocatori che acquistando le versioni scatolate hanno la possibilità di vendere e prestare il gioco di turno, cosa ovviamente impossibile nel primo caso con le versioni digitali.

Infine l’analista conferma come le console di Sony abbiano fatto vendere 1,9 milioni di giochi in scatola da gennaio ad agosto 2021, rispetto ai 400.000 giochi fisici venduti su Xbox Series X|S.

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi