Game Experience
LIVE

Hell is Others, annunciata la data di uscita del gioco su Steam

Il gioco è pronto a sbarcare su Steam.

Il publisher A List Games e Strelka Games & Yonder, due studi di sviluppo con sede in Italia, hanno appena annunciato che Hell is Others, sparatutto multiplayer online con elementi survival horror top-down, verrà lanciato il 20 ottobre 2022 su Steam, al prezzo consigliato di 14,99 euro.

Hell is Others sta per sbarcare su Steam

Per tutti coloro i quali siano interessati al titolo, Hell is Others consente ai fan di vestire i panni di Adam Smithson, personaggio chiamato a sopravvivere da solo nel suo minuscolo appartamento a Century City. Ed in questo mondo feroce e malvagio, il suo unico compagno è un bonsai, di cui si prende diligentemente cura.

Ma come ogni altra cosa in città, anche la sua pianta avrà bisogno di sangue per sopravvivere. Per questo motivo Adam sarà costretto a farne scorta tra i vicoli bui della città in quel di Hell is Others, con i giocatori chiamati a scendere in città per esplorare alla ricerca di risorse e per portare a termine missioni, cercando di sopravvivere alle insidie della notte.

E grazie a tutto quello che hanno recuperato, i giocatori potranno anche arredare il proprio appartamento con oggetti, così da ottenere differenti benefici o vantaggi addizionali durante il gioco in multiplayer. Continuando ad innaffiare il bonsai e altre piante d’appartamento con il sangue dei nemici, si potranno ottenere munizioni personalizzate.

Un mix tra personalizzazione e gameplay extraction-style, ambientato in un mondo surreale e noir, Hell is Others è un gioco che fa rivivere le atmosfere caratteristiche dei mondi di David Lynch, con una grafica pixel art e una storia profondamente avvincente. È uno spaccato di vita in una città da incubo.

I giocatori possono iscriversi fin da ora alla closed beta sulla pagina Steam ufficiale di Hell is Others, closed beta che partirà il 2 settembre alle 17:00.

Hell is Others

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi