Game Experience
LIVE

Halo Infinite, la campagna co-op non uscirà prima di maggio 2022, mentre la Forgia slitta ancora più in là

L'estensione della Stagione 1 fa slittare queste due nuove modalità.

L’8 dicembre 2021 Halo Infinite approderà sul mercato di tutto il mondo nella sua versione completa, con i possessori di una console targata Xbox oppure di un PC Windows che da quel giorno potranno gustarsi non soltanto il comparto multiplayer ma anche la Campagna.

E proprio in tal senso ricorderete certamente come 343 Industries abbia rivelato già nelle scorse settimane che la modalità Campagna non sarà giocabile in co-op sin dal lancio, con il team di sviluppo americano che ha rivelato come tale opzione sarà inserite dopo il lancio ufficiale.

In queste ore giungono quindi in rete ulteriori precisazioni a riguardo, con il capo creativo di 343, Joseph Staten, che ha preso parte ad una nuova intervista con Eurogamer.net che la modalità cooperativa per la Campagna di Halo Infinite non sarà rilasciata prima del mese di maggio 2022, mentre per la modalità Forgia ci sarà da attendere ancora di più.

Questo consistente rinvio è dovuto all’estensione della stagione 1 di Infinite. Difatti non è certamente un mistero come nei mesi scorsi 343 Industries areasse annunciato che sia la campagna cooperativa che la Forgia non sarebbero state rilasciate nel gioco al lancio, precisando però che la prima sarebbe stata inserita durante la stagione 2 e la seconda modalità nel corso della stagione 3.

Staten ha quindi confermato che ora la stagione 1 si svolgerà per circa 6 mesi invece dei 3 previsti inizialmente, mentre invece la stagione 2 dovrebbe iniziare a maggio 2022, con la stagione 3 che probabilmente verrà rilasciata intorno ad agosto/settembre.

Staten non ha potuto offrire date di rilascio precise per nessuna delle due modalità di cui sopra:

“Non possiamo impegnarci in nessuna data in questo momento, perché come stiamo vedendo con questa beta multiplayer, altre cose potrebbero salire nello stack di priorità per noi. Per esempio se si scopre che il nostro sistema di progressione non funziona come previsto, oppure se abbiamo bisogno di spostare alcune cose più importanti prima, noi come team dobbiamo dare priorità a queste cose.”

Fonte: IGN.com

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi