Game Experience
LIVE

Halo, i nuovi capitoli abbandoneranno lo Slipspace Engine per l’Unreal Engine?

Il team di sviluppo americano potrebbe aver deciso di abbandonare il motore grafico proprietario Slipspace Engine.

In queste ultime settimane si stanno susseguendo in rete tutta una serie di informazioni riguardanti 343 Industries e di conseguenza la serie di Halo, con Microsoft che ha deciso di ristrutturare il team di sviluppo americano, con l’ex boss Bonnie Ross che ha abbandonato il team, così da concentrarsi sulla sua vita privata e sulla sua famiglia.

I prossimi capitoli di Halo potrebbero utilizzare il motore grafico Unreal Engine

E proprio in quest’ottica di ristrutturazione riguardante la celeberrima serie di videogiochi con protagonista Master Chief, segnaliamo in questo articolo un nuovo rumor che potrebbe essere a dir poco importante qualora venga confermato ufficialmente da diretti interessati: 343 Industries avrebbe infatti deciso di sviluppare i prossimi capitoli della serie facendo uso del motore grafico Unreal Engine!

Ebbene sì, stando a quanto riportato da Jeremy Penter, il team di sviluppo americano avrebbe deciso di accantonare totalmente il motore grafico proprietario, lo Slipspace Engine, così da sviluppare i prossimi capitoli di Halo utilizzando il versatile ed efficiente motore grafico di Epic Games.

Ed ovviamente sì, utilizzando l’Unreal Engine, 343 Industries punta a velocizzare i tempi di sviluppo dei nuovi capitoli della saga videoludica, riducendo di conseguenza i costi di sviluppo e facendo sì che tutto vada per il verso giusto nel corso della loro realizzazione, senza ritrovarsi all’improvviso costretti a dover fronteggiare ad improvvisi problemi di sviluppo.

Inoltre stando a quanto affermato da Jez Corden, uno degli insider più affidabili in ambito Microsoft, Project Tatanka, quella che parrebbe essere la modalità Battle Royale di Halo Infinite in sviluppo presso il team Certain Affinity, potrebbe gettare già le sue radici nel motore grafico Unreal Engine.

Halo Infinite
Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi