NOTIZIE

Guardians of the Galaxy punta molto su storia e narrativa, spiega il team

Gli sviluppatori di Eidos Montreal hanno affermato di aver ricevuto grandi libertà con lo sviluppo di questo gioco.

Nel corso di una recente intervista con GamesIndustry.biz, Mary DeMarle e Patrick Fortier di Eidos Montreal hanno rivelato alcune informazioni aggiuntive su Guardians of the Galaxy, il nuovo videogioco incentrato sui supereroi Marvel che verrà pubblicato da Square Enix.

I due sviluppatori hanno così dichiarato che Marvel ha voluto dare al team di sviluppo massima libertà nel realizzare questo nuovo videogioco. In questa maniera, il team di sviluppatori ha deciso di puntare principalmente sulla trama, essendo infatti un titolo a giocatore singolo.

I rappresentanti di Marvel avrebbero così dato la possibilità agli sviluppatori di realizzare il gioco che più desideravano, mentre l’unico requisito era di rimanere il più possibile fedeli alla caratterizzazione canonica dei personaggi.

guardians-of-galaxy-square-enix 1

DeMarle e Fortier hanno quindi affermato che la scelta migliore per puntare tutto sui personaggi e sulla trama era quella di rendere il gioco single-player, in quanto un titolo multigiocatore o “servizio” non sarebbe stata la mossa migliore (soprattutto con la presenza attuale di Marvel’s Avengers, ndr).

Inoltre, quelli di Eidos Montreal sono sviluppatori apprezzati per aver già lavorato a diversi videogiochi single-player, ossia Deus Ex: Human Revolution, Deus Ex: Mankind Divided e Thief. Hanno anche aiutato Crystal Dynamics con i lavori sui vari Tomb Raider, oltre che su Marvel’s Avengers.

Andando di single-player, possiamo focalizzarci sul costruire una storia solida. Possiamo posizionarci su un unico punto di vista che si affaccia alla storia. E sapere che stai lavorando con una squadra di personaggi che sono individui unici e decisamente imprevedibili, ci permette di cominciare a giocare su questo per costruire una forte narrativa.

Guardians of the Galaxy

Marvel’s Guardians of the Galaxy sarà disponibile all’acquisto a partire dal 26 ottobre 2021 per le piattaforme PC Microsoft Windows, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X|S e anche Nintendo Switch. Che ne pensate? Siete d’accordo con gli sviluppatori su questa scelta?