Game Experience
LIVE

Fumito Ueda e GenDesign al lavoro su un nuovo titolo

Mostrato il primo artwork in occasione dell'ultimo dell'anno

Fumito Ueda, creatore principale di giochi del calibro di Ico, Shadow of the Colossus, e il più recente The Last Guardian (2017), in collaborazione con GenDesign, studio nato dalle ceneri di Team Ico (con cui Ueda creò i primi giochi), hanno annunciato con la release di un artwork di essere al lavoro su un nuovo titolo.

L’artwork, visionabile a seguito di questo paragrafo, riprende chiaramente lo stile che ha contraddistinto tutte le creazioni di Fumito Ueda fino a oggi, ed è stato condiviso il 31 dicembre in occasione dell’ultimo dell’anno.

Ico e Shadow of the Colossus, probabilmente i due titoli più celebri di Fumito Ueda e l’ex Team Ico, uscirono in origine entrambi su PlayStation 2, rispettivamente nel 2001 e 2005. Entrambi incontrarono un ottima accoglienza di critica e pubblico. L’ultimo lavoro, The Last Guardian, fu invece lanciato nel 2016 su PlayStation 4, dopo anni e anni di un travagliato sviluppo iniziato nel 2007. Il gioco, purtroppo, dopo una cosi lunga gestazione fu accolto tiepidamente da critica e pubblico.

Il primo accenno a un nuovo gioco in cantiere, che si suppone essere quello oggetto dell’artwork soprastante, fu fatto proprio da Fumito Ueda nel 2017, a breve distanza dalla release di The Last Guardian. In tale occasione dichiarò che si sarebbe trattato di un open world simile a Shadow of the Colossus. Ha anche però precisato che, siccome ognuno dei suoi tre giochi passati è differente dal precedente (in termini di gameplay e meccaniche più che di stile, ndr), anche questo quarto titolo sarà piuttosto differente.

Nel 2018, dopo la fondazione di GenDesign, Fumito Ueda menzionò che il nuovo gioco era ancora solo un prototipo. Menzionò anche di essere al lavoro con Kowloon Nights, un fondo globale dedicato al supporto degli sviluppatori indipendenti. Va anche tenuto conto di come lo stesso Ueda, in più d’un occasione, abbia confidato come i giochi alla release tendano a essere molto diversi da come li aveva immaginati da principio. Una cosa molto importante da tenere a mente.

In seguito, nel 2019 venimmo a sapere, sempre da Fumito Ueda, che il team stava facendo “veramente ottimi progressi” e che erano alla ricerca d’un publisher per il gioco, precisando che il titolo era appena uscito dalla sua fase di prototipo. Infine, nel marzo 2020, Epic Games divenne loro publisher per il titolo e, fino al rilascio dell’artwork, tutto è rimasto in silenzio. La speranza è che ora, nel corso dell’anno, maggiori dettagli vengano rilasciati, di modo da concedere a tutti di farsi un idea del gioco in arrivo. Anche una finestra di lancio sicuramente non dispiacerebbe ai fan più accaniti dei suoi lavori.

Fumito Ueda

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le notizie riguardanti le console e i vostri giochi preferiti, Game-Experience è qui per voi!

Fonte: Dualshockers

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi