Tetsuya Nomura, il director di Final Fantasy VII Remake, ha rivelato alcuni dettagli sul titolo in arrivo nell’ultimo numero della rivista Famitsu.

Nomura ha così spiegato che la famosa scena del cross-dressing The Honey Bee Inn di Cloud sarà ancora presente all’interno del remake, ma verrà comunque modificata rispetto all’originale per renderla più moderna, più opportuna e meno bizzarra.

Lo sviluppatore ha successivamente parlato del design dedicato a Tifa e ad Aerith, spiegando come si è voluto offrire a una uno stile più occidentale e all’altra uno stile più orientale.

In particolare, Tifa avrà un corpo atletico con addominali, mentre il suo seno è stato leggermente ridotto in confronto al videogioco originale, in quanto sarebbe poi risultato tutto molto bizzarro nel corso delle numerose e intense scene action.

Infine, il director ha dichiarato che saranno presenti all’interno dell’avventura dei nuovi nemici non apparsi nel titolo originale.

Cosa ne pensate? Ce la faranno a svecchiare a dovere questo classico capitolo della serie?

Final Fantasy VII Remake sarà disponibile all’acquisto esclusivamente per PlayStation 4 a partire dal 3 marzo 2020.

Acquista su Amazon.it

    Commenti