Game Experience
LIVE

Fable: Matt Booty paragona la produzione a quella d’un nuovo film di Star Wars

Vanno prese molte importanti decisione: cosa conservare, cosa scartare e cosa aggiungere di nuovo?

Matt Booty, capo degli Xbox Game Studios, ha recentemente parlato del nuovo Fable ai microfoni del The Guardian, definendo la produzione dell’iconico gioco a quella d’un nuovo film di Star Wars.

Intervistato dal The GuardianBooty ha spiegato come gli autori di Playground Games stiano prendendo spunto dal passato di questo celebre franchise al fine di plasmare un nuovo episodio capace di offrire un’esperienza originale.

“Con tutti i franchise di questo tipo c’è sempre quell’equilibrio tra ciò che stai per portare avanti, le cose che vuoi riprendere e ciò che di nuovo vuoi aggiungere. Si tratta d’una sfida simile a quella di realizzare un nuovo film di Star Wars. Ci sono cose che tutti i fan vogliono rivedere ma alla fine sta a te la responsabilità di decidere quali elementi mantenere e quali aggiungere, ma credo che la visione di Playground sia buona”.

Il Guardian ha poi posto un’altra, interessante domanda a Booty, vale a dire come si è arrivati a scegliere Playground Games come software house incaricata di ridare vita al franchise, in questo attesissimo nuovo capitolo in arrivo su PCXbox Series X.

“Guardiamo a ciò che Playground ha fatto con la serie di Horizon, come l’attenzione per i dettagli e la capacità di rappresentare quei paesaggi naturali. Quei ragazzi nutrono anche una vera passione per l’IP di Fable e hanno un punto di vista unico su ciò che è fondamentale per portarla avanti. Tutto ciò che ho visto del gioco mentre sta procedendo lo sviluppo mi spinge a dire che sarà un titolo di altissima qualità”.

fable 1 1

Nel recente passato erano circolate voci circa la natura MMO di Fable, ma tale notizia è stata prontamente smentita, in modo categorico.

Continuate a seguirci sulle pagine di Game-Experience per restare al passo con ogni novità e curiosità in arrivo dal vasto mondo dei videogiochi!

Fonte: The Guardian

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi