Game Experience
LIVE

The Gunk: Esclusiva Xbox Series X perché più potente

Lo dichiara il CEO di Thunderful

The Gunk è stato presentato nel corso dell’evento Xbox Games Showcase, tenutosi giovedì scorso, 23 luglio 2020. A margine dell’evento, il CEO di Thunderful, Brjann Sigurgeirsson, ha spiegato perché il loro titolo è in arrivo in esclusiva su Xbox Series X.

Ai microfoni dei colleghi di WCCFTech ha spiegato che “dopo un certo periodo di sviluppo, per noi era diventato ovvio che The Gunk avrebbe richiesto molta potenza computazionale. Siamo sempre riusciti a snellire i nostri giochi, ma The Gunk è tutto un tripudio di elementi grafici che risuonano in modo spettacolare. Dovevamo fare una scelta: o decidevamo di ridurne considerevolmente la grafica, o avreemo dovuto parlare con i ragazzi che posseggono l’hardware più potente. E cosi siamo andati a parlare con chi ha l’hardware più potente”.

Il CEO ritiene, quindi, che il il livello di dettaglio mostrato nel filmato di presentazione di The Gunk non sarebbe stato realizzabile su altre piattaforme oltre i PC e, parlando di console, Xbox Series X, se non imponendo delle marcate limitazioni al comparto grafico, come quelle che, a giudicare da quanto detto da Sigurgeirsson,, interesseranno probabilmente la versione Xbox One, quantomeno in termini di risoluzione o frame rate.

In seguito alle dichiarazioni riguardo l’esclusività di The Gunk, il CEO ho detto che il titolo sarà rilasciato nella seconda metà del 2021, per PCXbox OneXbox Series X, con introduzione immediata nel catalogo Xbox Game Pass.

Se non avete seguito l’evento Xbox Games Showcase vi siete persi The Gunk ma non solo, vi siete persi molto, molto altro, ma non preoccupatevi, potete recuperare tutto ciò che d’importante c’è da sapere leggendo il nostro pratico recap e tutte le notizie a cui esso rimanda.

Continuate a seguirci sulle pagine di Game-Experience per restare al passo con ogni novità e curiosità in arrivo dal vasto mondo dei videogames!

Fonte: WCCF Tech

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi