Game Experience
LIVE

Dying Light 2 Stay Human non offrirà il doppiaggio in italiano

Lo conferma Techland.

Ebbene sì, quando mancano sempre meno giorni al lancio lancio ufficiale i Dying Light 2 Stay Human, il team di sviluppo del gioco ha annunciato le lingue che saranno incluse all’interno della loro attesa nuova opera che, lo ricordiamo, approderà sul mercato nel corso dei primi giorni del mese di Febbraio 2022 sia su console di vecchia ed attuale generazione che su PC.

E purtroppo Techland non ha fornito una notizia propriamente positiva per tutti i giocatori italiani che attendono con trepidante attesa di poter mettere le mani sul secondo capitolo della serie, rivelando che il titolo non includerà il doppiaggio in italiano ma si limiterà a fornire tutti i testi tradotti nella nostra lingua madre.

E si tratta di una notizia che può cogliere di sorpresa visto che il primo capitolo di Dying Light presenta il doppiaggio in italiano. Detto questo, il team di sviluppo polacco ha annunciato che Dying Light 2 Stay Human include il doppiaggio in ben 17 lingue differenti: inglese, francese, tedesco, giapponese, polacco, portoghese brasiliano, russo, cinese semplificato, spagnolo latinoamericano e spagnolo. E questo risultato è stato ottenuto grazie al supporto di ben 999 attori.

Qui sotto trovate il messaggio condiviso da Techland:

Ti chiedi se sarai in grado di giocare a Dying Light 2 Stay Human nella tua lingua madre? Bene, c’è una grande possibilità che lo farai, dato che il gioco sarà disponibile in 17 lingue! Curiosità: abbiamo avuto bisogno di 999 attori per realizzare tutte le linee di dialogo per tutte le versioni.

Vi ricordiamo infine che Dying Light 2 Stay Human approderà sul mercato di tutto il mondo dal 4 febbraio 2022 su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X, Xbox Series S e PC.

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi