Game Experience
LIVE

Death’s Door è disponibile da oggi su PS4, PS5 e Nintendo Switch

Il gioco sbarca anche su console PlayStation e Switch.

I Grim reapers Acid Nerve ed il publisher Devolver Digital hanno deciso di rompere gli indugi e di rilasciare Death’s Door nel corso di questa giornata di fine novembre 2021 anche su PlayStation 5, PlayStation 4 e Nintendo Switch. Grazie a questa importante novità quindi da oggi tutti i possessori di una console di Sony Interactive Entertainment, oppure della venduta ed amata console ibrida di Nintendo, possono gettarsi a capofitto in questa nuova avventura che gli richiederà coraggio e dedizione per essere portata a termine.

Il gioco è disponibile da oggi su console PlayStation e su Switch grazie alla versione digitale, ma Special Reserve Games ha contestualmente aperto i preordini per le esclusive edizioni fisiche del gioco su entrambe le piattaforme. Sul sito è inoltre possibile acquistare anche uno splendido artbook realizzato da Acid Nerve insieme al direttore artistico Frits Olsen.

Death’s Door segna il tanto atteso ritorno sul mercato degli sviluppatori di Titan Souls, Acid Nerve, e catapulta i giocatori in un mondo bizzarro e curioso in cui i corvi hanno il compito di raccogliere le anime dei morti. In questo titolo i giocatori sono chiamati ad esplorare una terra piena di abitanti contorti e di innumerevoli segreti, con l’obiettivo di andare a portare speranza ai personaggi strani e meravigliosi che incontreranno lungo la strada.

Impugnate e potenziate armi da mischia, frecce e magie mentre inseguite e sconfiggete i colossali tiranni che sono spinti da storie e motivazioni proprie in questa avventura carica di mistero e magia.

Qui di seguito trovate la descrizione del gioco, mentre qui trovate la nostra recensione:

Strappare le anime dei morti e fare a botte con un orologio può sembrare tedioso, ma è un mestiere onesto per un corvo. Il lavoro prende una nuova piega quando una delle anime di cui dovete prendervi cura viene sottratta da un ladro disperato, che la porta in un regno che non conosce la morte e dove le creature continuano a crescere anche dopo aver esalato il loro ultimo respiro.

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi