NOTIZIE

Battlefield 2042: informazioni su roadmap, modello Battle Pass e playtest di luglio

Il sito ufficiale di Battlefield 2042 ha condiviso alcuni dettagli sulla roadmap, sistema Battle Pass ed un playtest del gioco che si terrà a luglio.

Nella giornata di ieri EA e DICE hanno ufficialmente presentato con il reveal trailer al mondo intero Battlefield 2042, il nuovo capitolo della serie ambientato in un prossimo futuro con USA e Russia in conflitto. Questo nuovissimo sparatutto sandbox in prima persona verrà rilasciato il 22 ottobre 2021 per Xbox One, Xbox Series X|S, PS4, PS5 e PC. Le console di nuova generazione e i giocatori su PC avranno server dedicati con la bellezza di 128 giocatori sulla stessa mappa di gioco. Sul sito ufficiale del gioco, oltre alle informazioni sui preordini, modalità di gioco ed edizioni speciali, ci sono anche dettagli relativi alla roadmap dei contenuti post-lancio che avranno un modello live service di Battle Pass e dei primi playtest con la community di luglio.

DICE ed EA adotteranno un nuovo approccio al live service di questo Battlefield, il gioco si evolverà nel corso degli anni di supporto nel suo mondo e nella sua narrativa tramite le ‘Stagioni‘, ciascuna delle quali durerà circa 3 mesi, ed ogni Stagione includerà un Battle Pass gratuito e a pagamento con nuovi contenuti in gioco da sbloccare. Nella roadmap del primo anno di supporto ci saranno 4 stagioni, 4 Battle Pass, 4 nuovi specialisti e molti altri contenuti. Ulteriori informazioni riguardo il supporto post-lancio verranno fornite nel tempo, aspettiamoci anche un approfondimento su questo ed altro ancora all’EA Play del 22 luglio, dove verrà annunciata anche una nuova modalità di gioco sviluppata da DICE LA, che è stata definita come una ‘lettera d’amore per i fan di Battlefield’.

Ma la cosa più importante che tutti i fan stanno aspettando è la possibilità di giocare a Battlefield 2042, questo sarà possibile a partire dall’Open Beta, con il bonus preordine che darà un accesso anticipato ad essa, ma sarà possibile anche per i pochi fortunati che potranno provare il gioco già da luglio, in un playtest dove DICE raccoglierà il feedback dei giocatori e informazioni dal Consiglio dei giocatori, un gruppo di veterani di Battlefield con cui la casa di sviluppo sta lavorando per raccogliere informazioni sul gioco in vista dell’uscita. Tutto questo avverrà in un ambiente chiuso, sotto NDA (accordo di non divulgazione), in cui verrà testata la mappa Orbitale in modalità Conquista da 128 giocatori, con test su matchmaking, cross-play, party di gioco e tempi di caricamento.

Questo playtest si svolgerà in un ambiente Grey Box in cui verranno provati i carichi dei server, esperienza del giocatore e prestazioni di rendering, tra le ragioni della scelta c’è anche la valutazione del cross-play, sistemi back-end e matchmaking, questo test ovviamente è solo volto ad obiettivi tecnici e non rappresenterà lo stato attuale di Battlefield 2042. Non c’è modo per iscriversi al playtest, è solo possibile attendere un eventuale invito che potrebbe arrivare ai giocatori che hanno trascorso più ore sui titoli della serie.

Battlefield-2042

Battlefield 2042, tra le altre cose, non presenterà una campagna single-player o una modalità Battle Royale. Il gameplay trailer verrà pubblicato durante l’Xbox e Bethesda Games Showcase di questa domenica, alle ore 19:00 del 13 giugno.